HOME - Aziende
 
 
01 Giugno 2012

Premio Gaba 2012

Comunicato stampa

E' stato proclamato il vincitore dell'edizione 2012 del Premio GABA. La cerimonia di consegna ufficiale come da programma si è svolta durante l'11° Congresso della Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Igiene Dentale, celebrato a Novara l'8 e il 9 giugno scorso.
L'ambito riconoscimento, arrivato alla decima edizione e ritirato dalla prof. Milena Cadenaro, è andato al gruppo di ricerca dell'Università degli studi di Trieste, che ha partecipato alla selezione presentando un protocollo intitolato: 'Il ruolo dell'Igienista dentale nella terapia di mantenimento del paziente trapiantato d'organo'.
Del gruppo di ricerca premiato fanno parte, oltre alla prof. Milena Cadenaro, anche la dott.ssa Alessia Fedon, il dott. Lorenzo Bevilacqua, ed il responsabile del progetto dott. Gaetano Castronovo.

Lo scopo del presente progetto di ricerca sarà quello di validare l'efficacia di un protocollo per il trattamento di pazienti trapiantati d'organo attraverso l'analisi di alcune variabili surrogate che permettono di valutare:
1. Lo stato di salute parodontale,
2. Il grado di ipertrofia gengivale,
3. Presenza/assenza di possibili foci dentali,
4. Presenza/assenza di patologie delle mucose orali.

Un ulteriore obiettivo sarà quello di divulgare ed istruire il maggior numero di pazienti, le loro famiglie ed i centri trapianto della regione in modo da consigliare comportamenti e protocolli adeguati per ottenere e mantenere un corretto stato di salute.

L'ambulatorio di Prevenzione ha impostato un protocollo da adottare in pazienti che assumono terapia immunosoppressiva per tutta la vita, al fine di impedire un rigetto di organo, poichè:
1. alcuni farmaci utilizzati presentano effetti collaterali oltre che a livello sistemico anche a livello del cavo orale;
2. la presenza di foci infettive nel cavo orale può compromettere la buona riuscita del trapianto stesso sia nell'immediatezza che a lungo termine;
3. sono frequenti le infezioni del cavo orale di origine batterica, funghicida o virale;
4. alcuni virus/funghi riattivati possono avere potenzialità oncogenetica.

Ora i ricercatori dovranno mettersi al lavoro, per verificare nella pratica quanto teorizzato, e presentare i risultati tra un anno esatto.
Il Prossimo Premio Gaba si terrà infatti, sempre nell'ambito del Congresso del CLID, a Siena nel mese di giugno 2013.


GABA PROMUOVE LA CULTURA DELLA PREVENZIONE
GABA, nel doppio ruolo di sponsor e di parte attiva nell'esecuzione del progetto in collaborazione con la Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Igiene Dentale, attraverso il sostegno a questo Premio ha confermato il proprio impegno nella promozione della Ricerca Scientifica, della Cultura della Prevenzione e nello sviluppo del ruolo assistenziale della figura dell'Igienista Dentale.

Il congresso del Clid di Novara, che ha coinciso con il decennale del Premio Gaba, ha offerto a Gaba l'occasione per ripercorrere i 10 anni trascorsi in compagnia di questo riconoscimento, ricordando la nascita, la storia ed i vincitori del Premio.
Un particolare ringraziamento è andato al prof. Giorgio Nidoli, primo presidente del Clid e promotore del Premio finalizzato alla crescita di giovani igienisti dentali.

Ecco alcuni dei dieci lavori che hanno fatto la storia Premio GABA dal 2002 ad oggi, premiati da una giuria composta da un Comitato Scientifico formato dai membri del Direttivo della Commissione Nazionale dei Clid, per il rigore scientifico, l'originalità, gli obiettivi e le metodologie.

• 'Igiene Orale nei pazienti  a rischio', 2005
• 'Igiene Orale nell'età adolescenziale. Problematiche e soluzioni', 2006
• 'Attività clinico-assistenziale a favore di pazienti con particolari necessità', 2007
• 'Approccio al paziente con alterazioni quali-quantitative della salivazione', 2008
• 'Il ruolo dell'Igienista Dentale nella prevenzione e nella gestione dell'erosione dentale', 2009
• "Alitosi ed epatopatie: indagine orale, parodontale e alitometrica. Ruolo dell'igienista dentale", 2010
• 'Ipersensibilità dentinale: strategie di trattamento', 2011

Per informazioni:
Gaia Inastasi, gaia_anastasi@gaba.com

GABA
Viale A.G. Eiffel 15, 00148 Roma
Tel.: +39 06 548931
Fax: +39 06 54 893 851

Articoli correlati

Chi deve istallarlo, quali le soluzioni da adottare e le limitazioni tecniche. Maurizio Quaranta ci aiuta a capire 


I dubbi e le considerazioni di Maurizio Quaranta: Stabilite le sanzioni ora partiranno i controlli? I verificatori saranno in grado di verificare la presenza del separatore di amalgama? E come?


Via libera dal Consiglio dei Ministri alla disciplina sanzionatoria: fino a 100 mila euro per l’odontoiatra che non rispetta il regolamento sull’utilizzo del mercurio


Per il prof. Mangani l’amalgama non ha più senso di essere utilizzata perché esistono validissime alternative. Ecco quali e perchè


Le novità già operative introdotte nell’ultimo decreto Covid per il pass italiano e quelle che entreranno in vigore con quello europeo


Altri Articoli

Stimata ed apprezzata, fino all’ultimo ha lavorato per il bene della professione con tenacia, impegno ed entusiasmo. Molti i messaggi di ricordo delle sue colleghe e dei dirigenti delle...


Scoperti a Torino ed in provincia di Piacenza. L’Ordine di Brescia invia gli elenchi dei sospesi al NAS per effettuare verifiche


Circolare della FNOMCeO agli Ordini provinciali con le prime indicazioni sui passaggi per ottemperare a quanto disposto con il nuovo Decreto su estensione dell’obbligo vaccinale 


Agorà del Lunedì     06 Dicembre 2021

Le basi della patologia

Quali sono le cause delle affezioni della polpa dentale e quali le contromisure da adottare? Di questo parla il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il dott. Di Fabio ci ricorda che l’esonero è temporaneo fino a quando non si riunirà la Stato-Regioni stabilendo le modalità di registrazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi