HOME - Aziende
 
 
14 Aprile 2015

Ceram•X Case Contest: il concorso che premia i migliori casi clinici realizzati con il composito Dentsply

Ceram•X

Anche quest'anno gli studenti in odontoiatria dell'ultimo anno delle università italiane sono stati invitati a partecipare al rinomato evento Ceram•X Case Contest, il concorso che premia i migliori casi clinici realizzati con il composito universale nano-ceramico Ceram•X di DENTSPLY.

Il Ceram•X Case Contest è un concorso annuale che DENTSPLY organizza dal 2004, con l'obiettivo di premiare i migliori casi clinici realizzati con la sistematica Ceram•X dagli studenti del quinto e sesto anno del corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria.

Ceram•X è il composito che consente di riprodurre in modo semplice la struttura del dente naturale, rispettando le esigenze cliniche individuali. Con solo sette tinte, Ceram•X® è in grado di coprire l'intera scala VITA* e, grazie alla sua maneggevolezza e semplicità d'uso, agevola il lavoro del professionista e consente ottimi risultati anche in mani meno esperte.

I casi clinici realizzati dagli oltre 30 studenti delle 15 università italiane che partecipano quest'anno al concorso saranno visibili sul sito www.dentsply.it

I primi 3 classificati saranno esposti presso lo stand DENTSPLY in occasione del Congresso Internazionale AIC "DENTAL EXCELLENCE MADE EASY: THE DIRECT WAY", che si svolgerà a Riva del Garda (TN) il prossimo 24-25 aprile e prenderanno parte al contest Internazionale.

I casi clinici dei vincitori del Global Ceram•X Case Contest saranno premiati ed esposti allo stand DENTSPLY in occasione del Congresso "CED-IADR" che si svolgerà ad Antalya, in Turchia, dal 15 al 17 Ottobre 2015.

*Vita è un marchio registrato di Vita Zahnfabrik H. Rauter GmbH & Co. KG

Articoli correlati

Paolo Vigolo è il nuovo presidente dell'Academia Italiana di Odontoiatria protesica per il prossimo biennio (2017-2018). La sua carriera professionale, laureato in Odontoiatria a Padova,...


I restauri indiretti parziali classificati come :- inlay senza ricopertura delle cuspidi, - onlay con ricopertura di almeno 1cuspide, e - overlays con copertura di tutte le cuspidi consentono la...


Allo stato attuale la riabilitazione orale tramite impianti deve prevedere, oltre a un buon risultato in termini di funzionalità, anche un raggiungimento estetico soddisfacente. Un'accurata...


Nei giorni scorsi la presidente LEAD Laura Codegoni, aveva sollecitato il presidente SIdP Claudio Gatti sollevando alcuni dubbi sulle avvertenza avanzate dalla Società Scientifica di...


Con l'obiettivo di far conoscere fin dalla formazione universitaria i vantaggi clinici che derivano dall'applicazione della chirurgia guidata in implantologia, il progetto prevede di dare in...


Altri Articoli

Il rapporto WHO che riconosce la salute orale come "parte integrante del benessere generale della persona"


Fra le principali richieste dell'Associazione: protezione legale e miglioramento al programma di protezione dei compensi


Introdotti nel nuovo impianto contrattuale strumenti capaci di fronteggiare la continua evoluzione del mercato del lavoro 


Fondazione ANDI organizza lunedì 8 marzo un webinar sull’importanza della prevenzione e dell’intercettazione precoce del fenomeno


Parere positivo della Commissione Nazionale ECM alla bozza di decreto attuativo della Legge Gelli predisposto dal MISE


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP