HOME - Chirurgia Orale
 
 
15 Ottobre 2006

Carico immediato post-estrattivo su monoimpianti mascellari

di N. Petrillo


Attraverso una valutazione clinica e radiologica di cinque casi di impianti post-estrattivi a carico immediato collocati in zone estetiche del mascellare superiore, si è voluto analizzare l’osteointegrazione che si ottiene in questa situazione con un osso non così denso come nella mandibola. L’avvenuta osteointegrazione e l’ottimo comportamento dei tessuti gengivali e di quello osseo a distanza di un anno danno motivo di credere che, in casi selezionati, questa procedura possa essere utilizzata con successo. Nel lavoro vengono poste in rilievo l’importanza di una superficie implantare microporosa e la necessità e utilità di sfruttare il potenziale rigenerativo presente nel sito post-estrattivo per ottenere il massimo risultato biologico e clinico.

Immediate loading of single implant in post-extraction site of upper jaw
Through a clinical and radiological evaluation of five cases of post-extraction implants with immediate load placed in aesthetical zone of upper jaw, the Author analysed the osseointegration in a bone that is not as dense as in lower jaw. The osseointegration and the health of gingival and bone tissue after one year lead to the conclusion that this method can be successfully exploited in selected cases.
This paper emphasizes the importance of micropore implant surface and the necessity and utility to use potential repair of post-extraction sites to obtain the best biological and clinical results.



Qualifiche Autore:
Libero professionista - Lecce e Nardò (LE)

Dental Cadmos 2006; 8: 37-46

Articoli correlati

L'osteointegrazione di un impianto necessita di alcuni mesi di guarigione, come minimo, e questo periodo, che richiederebbe il non immediato inserimento dei denti, viene quasi...

di Lara Figini


ObiettiviViene proposto un caso clinico di riabilitazione implantare fissa a carico immediato con chirurgia flapless, mediante l’utilizzo di solidarizzazione implantare come supporto per...


Obiettivi. Presentare i risultati clinici preliminari di un nuovo approccio chirurgico in casi di impianti postestrattivi immediati in zone estetiche.Materiali e metodi. Una radice non recuperabile...


Obiettivi. Le overdenture mandibolari supportate da 4 minimpianti rappresentano una soluzione soddisfacente per quei pazienti che non possono accedere a soluzioni fisse su impianti a causa di...


Obiettivi. Descrivere una riabilitazione implantoprotesica di una mandibola completamente edentula in paziente parkinsoniano, in anestesia locale, con tecnica “flapless” e carico protesico...


Altri Articoli

Rispettare l’ambiente costa fatica (in realtà poca), rinunce (anche queste poche) e quello dell’impegnarsi per il bene collettivo alla fine rischia di rimanere una frase che suona bene, ma molto...

di Norberto Maccagno


Si chiama Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati e si pone come portavoce di tutti coloro che credono nella Sanità Integrativa e vogliono renderla una opportunità per...


Quelle odontoiatriche seguono lo stesso principio. Di Gioia (POIESIS): anche in caso di prestazioni rese nell’ambito anatomico di competenza extra orale


Caprara: è una strada da percorrere per il nostro bene e quello dei nostri pazienti, non per tornaconti personali o per strategie di marketing


Intervista al presidente SIE alla vigilia del Congresso Nazionale. Vittorio franco: è una delle più importanti branche dell’odontoiatria che merita di essere “specialità” 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi