HOME - Chirurgia Orale
 
 
30 Aprile 2006

L’impiego della chirurgia a risonanza quantica nella pratica clinica odontostomatologica

di P. Vescovi, M. Manfredi, E. Merigo, M. Meleti, M. Bonanini


La chirurgia a risonanza molecolare rispetto all’elettrochirurgia tradizionale offre la possibilità di taglio “a freddo”, rimanendo l’elettrodo a temperature inferiori ai 50°C.
Il ridotto traumatismo termico sui tessuti e la notevole precisione del taglio conferiscono un’accelerazione dei processi di guarigione, un minore dolore postoperatorio e il controllo degli esiti cicatriziali, con conseguente vantaggio estetico e funzionale. L’impiego di apparecchi a risonanza molecolare risulta dunque indicato anche per il trattamento chirurgico di affezioni a carico dei tessuti molli della bocca, delle labbra e della cute periorale, come per l’accesso chirurgico a strutture più profonde in chirurgia oro-maxillofacciale e parodontale. La versatilità dell’apparecchio e del disegno degli elettrodi disponibili permette di raggiungere anche sedi del cavo orale abitualmente difficilmente gestibili, con una sensibile riduzione dei tempi operatori.

The use of Molecular Resonance surgery in clinical dentistry
Molecular Resonance surgery differs from conventional surgery for the possibility of cutting without heating tissues because the electrode utilizes a temperature lower than 50°C. Healing is faster thank to its reduced thermal trauma and notable cutting precision, while post-surgical pain is milder and scar tissue may be easily controlled, thus improving both aesthetics and function. Molecular Resonance Instruments are indicated not only for surgical treatment of diseases affecting oral mucosa, lips and facial skin tissue, but also for gaining access to deeper anatomical sites in oral, facial and periodontal surgery. The versatility of this instrument and of the available electrode design also makes possible to reach oral sites which are usually complicated to manage, with a notable reduction of time.

Qualifiche Autori:
AO Universitaria di Parma – Dipartimento di Scienze Otorino-Odonto-Oftalmologiche e Cervico-Facciali
Direttore: prof. E. Sesenna
Sezione di Odontostomatologia
Coordinatore: prof. M. Bonanini
Cattedra di Clinica Odontostomatologica - CLSOPD
Titolare: prof. P. Vescovi



Altri Articoli

Ovvero, far vivere ai clienti un’esperienza gratificante, innovativa, coinvolgente


Risultati di uno studio condotto da F-ISI- Mario Negri e Università degli Studi di Milano: a maggio  rischio gli uomini, >50 anni, obesi, occupati come personale amministrativo e fumatori di...


Cronaca     20 Gennaio 2021

Il GSID si presenta

Il Gruppo di Studio Italiano Dolore Orofacciale e Disordini Temporomandibolari (GSID) si struttura in Associazione. Ecco i primi eventi previsti nel 2021


Dal primo gennaio aumenta l’Iva sui DPI utilizzati a protezione del Covid. Per gli studi l’imposta si somma al costo del bene


Il fondo sanitario del settore metalmeccanico punta alla gestione diretta delle prestazioni sanitarie rese ai propri iscritti lasciando Rbm


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta