HOME - Chirurgia Orale
 
 
15 Giugno 2006

Position paper. I denti del giudizio inferiori. Indicazioni all’estrazione, tecnica chirurgica e complicanze

di R. Barone, L. Briccoli, C. Clauser


1. La permanenza di ottavi inclusi e seminclusi si associa a diverse patologie: dalla carie del settimo alle neoformazioni;
2. con l’età aumentano le complicanze legate all’estrazione: danni al nervo alveolare inferiore, infezioni gravi, danni al settimo eccetera;
3. con l’età aumentano le complicanze legate alla permanenza dell’ottavo in sede;
4. conviene estrarre i denti destinati a rimanere inclusi prima che il rischio di complicanze sia troppo elevato;
4. l’asportazione dei denti del giudizio non riduce e non previene l’affollamento degli incisivi inferiori;
6. l’estrazione precoce è efficace per prevenire il danno parodontale sul settimo, per migliorare l’aspettativa di durata del settimo e per ridurre i rischi di lesione a carico del nervo alveolare inferiore;
7. una tecnica chirurgica corretta e una terapia medica di supporto razionale migliorano il decorso postoperatorio e riducono il rischio di complicanze;
8. la profilassi antibiotica è efficace per ridurre il rischio di infezioni a distanza. Il suo ruolo sulla riduzione delle infezioni locali non è stato dimostrato;
9. in caso di infezione in atto, il trattamento di basa su incisione, drenaggio e terapia antibiotica.

The lower wisdom teeth: indications to surgical removal, surgical technique, complications
1. Impacted third molars are associated with several patologies, including caries, periodontal breackdown, infections and neoplasms;
2. the frequency of complicatios increases with age: neurological impairment, infections, damages to the second molar etc;
3. comlications associated with impacted third molars also increase with age;
4. third molar doomed to impactions should be removed in younger ages, when the risk of complications is significantly lower;
5. the removal of the third molars do not prevent or decrease lower incisors crowding;
6. the early extraction is effective in preventing periodontal damage to the second molar, to improve the prognosis of the second molar and to decrease the risk of damage to the inferior alveolar nerve;
7. a correct surgical technique and a sound medical therapy improve the postoperative course and decrease the risk of complications;
8. antibiotic prophylaxis is effective in decreasing the risk of metastatic infections. Its role on reduction of local infections has not been proved;
9. in case of acute infection, the treatment is based on: incision, drainage and antibiotic therapy.

Qualifiche Autori:
Liberi professionisti - Firenze



Articoli correlati

La rimozione dei terzi molari mandibolari impattati è una comune procedura dento-alveolare eseguita in chirurgia orale e maxillo-facciale, con diversi livelli di difficoltà...

di Lara Figini


Le aspettativa di vita tendono sempre di più a prolungarsi e la popolazione con oltre 65 anni aumenta costantemente e, con essa, il tasso di incidenza di edentulismo...

di Lara Figini


Le infezioni post-operatorie implantari sono considerate una complicanza rara, con una prevalenza che varia dall'1,6% all'11,5% e di solito si verificano entro il primo mese dopo...

di Lara Figini


Una ricerca ha indagato quale metodica aumenta il rischio

di Lara Figini, Massimo Gagliani


L'estrazione chirurgica di un terzo molare è una delle procedure più frequentemente eseguite daun chirurgo orale o maxillofacciale e la diatriba perenne è se eseguire...


Altri Articoli

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


In vista del termine del triennio formativo e dell’obbligo per medici ed odontoiatri iscritti all’Albo di ottemperare al debito formativo previsto l’OMCeO Milano, sul proprio sito,...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi