HOME - Chirurgia Orale
 
 
15 Novembre 2006

Valutazione clinica e terapeutica dei denti soprannumerari

di F. Belleggia, S. Ricci, F. Cecchetti, M. Gargari, C. Arcuri


I denti formatisi in eccesso rispetto al normale numero vengono chiamati soprannumerari, e non sono un reperto raro nella pratica clinica. Il trattamento generalmente raccomandato è l’estrazione, sebbene in determinati casi sia consigliabile un monitoraggio periodico qualora il dente in questione fosse utile per il trattamento ortodontico. I denti soprannumerari impattati non trattati possono andare incontro a degenerazione cistica ed espandersi considerevolmente in un breve periodo di tempo. Esiste la possibilità della formazione di un ameloblastoma nelle pareti del follicolo.



Supernumerary teeth: clinical and therapeutic evaluation

Supernumerary teeth are not an uncommon finding in dental practice. Extraction is usually the recommended treatment option, although in selected cases periodic monitoring is advised if the tooth may be useful for orthodontic purposes. Untreated impacted supernumerary teeth may become cystic and expand considerably, undergoing rapid morphologic changes. It is also possible an ameloblastoma in the follicular walls.



Qualifiche Autori:

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Ospedale San Giovanni Calibita “Fatebenefratelli”
Isola Tiberina, Roma, A.Fa.R.
Unità Operativa Complessa di Odontoiatria
Direttore: prof. C. Arcuri



Articoli correlati

I denti, allo stato attuale, vengono per lo più estratti a causa di patologie croniche dei loro tessuti di supporto, come la parodontite da sola o in combinazione con una...

di Lara Figini


L’emostasi e la coagulazione si fondano su un perfetto equilibrio tra fattori anticoagulanti e coagulanti. Nei pazienti con cirrosi epatica (LC) questo equilibrio viene...

di Lara Figini


I denti sovrannumerari hanno una frequenza di sviluppo, nella dentizione permanente, compresa tra lo 0,15% e il 3,9% nei caucasici e superiore al 3% negli individui di razza...

di Lara Figini


Il trapianto di un dente da un sito all’altro nello stesso paziente, chiamato autotrapianto, rappresenta oggi una tecnica ben documentata che dovrebbe essere considerata come...

di Lara Figini


Immagine di archivio

L’avulsione del dente provoca un riassorbimento dell’osso alveolare sia in senso verticale che orizzontale con un rimodellamento volumetrico spontaneo dei tessuti duri e...

di Alessandra Abbà


Altri Articoli

Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Iandolo (Cao): “Abbiamo di fronte quattro anni di lavoro a tutela della salute. Prima sfida, le vaccinazioni: adesione massiva ed entusiasta degli Odontoiatri”


Vengono ricordati i doveri dell’iscritto che non comunica il proprio indirizzo ma anche quelle per l’Ordine che non sanziona 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente