HOME - Chirurgia Orale
 
 
01 Giugno 2010

Il trattamento chirurgico delle III Classi

di P. Ronchi, A. Guariglia


Obiettivi. Scopo del lavoro è definire quali siano i criteri fondamentali nella scelta di una terapia chirurgica per il trattamento delle III Classi e quali siano i principi essenziali del trattamento ortodontico-chirurgico.
Materiali e metodi. L’indicazione a una terapia chirurgica viene stabilita in base a: tipo di dismorfia, entità della dismorfia, età del paziente ed esigenze estetiche e/o funzionali. La scelta del tipo di intervento viene effettuata essenzialmente su valutazioni clinico-estetiche e morfologiche più che su analisi cefalometriche. Il trattamento ortodontico pre-operatorio deve essere funzionale e modulato al tipo di intervento chirurgico programmato.
Risultati. Vengono presentati alcuni casi clinici esemplificativi, con differenti soluzioni chirurgiche e controlli clinici a distanza di 2, 5 e 15 anni.
Conclusioni. Il trattamento chirurgico è indicato in un’altissima percentuale di pazienti adulti affetti da III Classe. Un corretto e integrato approccio estetico-funzionale permette di ottenere risultati molto soddisfacenti dal punto di vista clinico e funzionale, anche a distanza di tempo.



Articoli correlati

In una revisione sistematica della letteratura, pubblicata sull’International Journal of Oral and Maxillofacial Surgery, gli autori hanno analizzato se vi potesse essere una correlazione tra...

di Lara Figini


ObiettiviLo scopo di questo lavoro consiste nel descrivere il protocollo in uso presso il reparto di Ortognatodonzia del Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Ricostruttive e Diagnostiche...


Obiettivi. Lo scopo di questo lavoro consiste nel presentare i risultati del protocollo con dime termostampate attuato presso il Reparto di Ortognatodonzia del Dipartimento di Scienze Chirurgiche,...


Le terze classi comprendono un vario gruppo di forme cliniche caratterizzate prevalentemente da una riduzione della crescita sagittale e trasversale del mascellare superiore rispetto alla crescita...


In questa seconda parte dell'intevista in tema di chirirgia ortognatica si è voluto prendere in esame l'"ottica" del paziente, ovvero quanto questi interventi risultino impegnativi e...


Altri Articoli

Il presidente Ghirlanda lancia l’allarme: tanti studi stanno chiudendo e molti giovani che iniziano la professione, spesso da consulenti, perdono il lavoro


Nemico che Maurizio Quaranta intende come effetto collaterale del virus ritenendo che il settore dentale lo stia non considerando o sottovalutando


Nel Decreto sostegni previsti 150 milioni per le eventuali richieste di indennizzo per i danneggiati, in modo irreversibile, obbliati a sottoportisi alle vaccinazioni Covid


Uno studio, pubblicato sul Journal of Prosthetic Dentistry, analizza le (poche) “quote rosa” delle principali Società di protesi negli USA. E in Italia?


La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi