HOME - Chirurgia Orale
 
 
01 Ottobre 2010

Piano di trattamento dell’avulsione traumatica di un elemento dentario

di S. Pasini, F. Amadori, G. Conti, A. Majorana


Obiettivi. Descrivere l’epidemiologia e il management dell’avulsione traumatica, il più invalidante, dal punto di vista estetico-funzionale, tra tutti i traumi orali. I pazienti che subiscono l’avulsione traumatica di un elemento dentario anteriore necessitano di un piano di trattamento che permetta loro un ripristino completo, anche se provvisorio, dell’arcata dentaria e della linea del sorriso, per ridurre al minimo i disagi psicologici, già comunque presenti al momento dell’evento traumatico.
Materiali e metodi. Si analizzano i possibili piani di trattamento, tramite flow chart appositamente ideate che hanno il compito di guidare il professionista, anche il meno esperto in traumatologia dento-alveolare, ad affrontare l’avulsione traumatica.
Conclusioni. Il trattamento dell’avulsione traumatica varia a seconda del tempo di permanenza extraorale dell’elemento, dal medium in cui è stato conservato e dallo stadio di sviluppo radicolare dell’elemento avulso. Lo scopo comune è quello di ottenere una riabilitazione estetico-funzionale dell’arcata dentaria, che spesso funge da terapia d’attesa per una terapia definitiva, protesica o implantologica. È quindi sempre consigliabile, secondo gli autori, reimpiantare, qualora le condizioni lo permettano, l’elemento avulso traumaticamente.



Articoli correlati

Obiettivi. Lo scopo del lavoro è la presentazione di un caso clinico di trasposizione canino/primo premolare superiore sinistri trattato seguendo le indicazioni della letteratura internazionale. La...


Il riassorbimento radicolare è una condizione che può interessare ogni campo dell’odontoiatria. Esso è caratterizzato da una perdita di sostanza a carico del cemento e della dentina della radice...


Quando l’ortodontista si trova a dover risolvere una disarmonia occlusale non può non considerare, tra le conseguenze del suo intervento, l’insorgenza di fenomeni di riassorbimento radicolare a...


Obiettivi. Obiettivo del lavoro è illustrare, attraverso una revisione della letteratura e la presentazione di un caso clinico esemplificativo, la possibilità di successo del reimpianto dentale...


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi