HOME - Chirurgia Orale
 
 
01 Novembre 2011

Split crest con strumenti vibranti a bassa frequenza: un caso clinico

di I. Agabiti


Obiettivi
La realizzazione di osteotomie per split crest consente di aumentare lo spessore di creste edentule contestualmente all’inserimento di impianti. Lo scopo di questo lavoro è illustrare con un caso clinico i vantaggi dell’uso di manipoli vibranti ad aria, a bassa frequenza, non piezoelettrici, capaci di produrre brecce osteotomiche sottili.
Materiali e metodi
Viene presentato il caso di una paziente di 68 anni con cresta edentula in sede di 4.5, 4.6 e 4.7. La cresta è sottile e la mucosa masticatoria ridotta. La cresta viene divisa con strumenti vibranti per manipoli sonici ad aria (Sonosurgery®, Komet/Brasseler, Lemgo, Deutschland) e la corticale vestibolare distratta. Nella stessa seduta vengono inseriti impianti di forma tronco-conica. Gli spazi fra gli impianti vengono riempiti con spugna di collagene equino.
Risultati e conclusioni
Si è ottenuto un cospicuo aumento dello spessore orizzontale della cresta edentula e della mucosa masticatoria, che ha consentito una riabilitazione implantoprotesica soddisfacente del settore postero-inferiore di destra. L’uso degli strumenti sonici ad aria ha permesso di effettuare osteotomie sottili e precise, grazie alle angolazioni dei taglienti e alla loro particolare sottigliezza (0,25 mm).



Articoli correlati

La principale considerazione diagnostica nella selezione del paziente candidato all’implantologia riguarda la quantità di osso alveolare residuo presente a livello dei siti da riabilitare. Il...


Immagine d'archivio

In uno studio in vitro, pubblicato su Oral Surgery gli autori hanno confrontato la preparazione del sito implantare ottenuta mediante un sistema di frese rotanti a paragone con quella ottenuta...

di Lara Figini


Gli impianti dentali rappresentano un'opzione di trattamento affidabile per il ripristino della funzione orale in pazienti edentuli e parzialmente edentuli. Tuttavia, a seguito...

di Lara Figini


Correlazione tra lunghezza di fresatura e incremento della temperatura ossea crestale

di Lara Figini


Altri Articoli

Immagine di repertorio

Riguarderebbe solamente la scadenza legata alla possibilità di assumere ASO non qualificate. Intanto il Ministro avrebbe dato il via libera per avviare l’iter per la modifica del DPCM


La presidente Elena Boscagin è la prima donna ad essere eletta nella CAO nazionale. Ci ha raccontato impressioni ed aspettative dopo la prima riunione 


Il rischio, scrive il presidente CAO di Cuneo, è che con la scusa della pandemia si possano allargare competenze professionali rischiando che atto medico ed atto sanitario vengano messi sullo...


Da sempre odontotecnici e odontoiatri di tutto il mondo si sono dibattuti per cercare il sistema per codificare e riprodurre la corretta dentatura umana secondo schemi ripetibili con un unico...


Su Wikipedia, alla voce “Artigiano Digitale”, si legge: “Un artigiano digitale (detto colloquialmente maker) è una persona che svolge attività di bricolage e, in generale, di fai-da-te...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente