HOME - Chirurgia Orale
 
 
02 Aprile 2012

Trattamento ortodontico-chirurgico di canini mascellari inclusi

di M. Clementini, C. Agrestini, M. Mucedero, P. Cozza


Obiettivi
Il trattamento combinato chirurgico-ortodontico per il recupero dei canini mascellari inclusi si è sviluppato notevolmente negli ultimi anni, considerando non solo il management dei tessuti duri e molli, ma anche delle forze di trazione. Lo scopo del presente lavoro è descrivere una tecnica combinata chirurgico-ortodontica per il trattamento di un canino incluso mascellare, valutandone i risultati funzionali ed estetici nel follow-up a medio termine (5 anni).

Materiali e metodi
P.B., di 13 anni, si è presentato presso il reparto di Ortognatodonzia del Policlinico Tor Vergata per una visita ortodontica. Dalle indagini radiografiche si evidenzia la malposizione intraossea dell'elemento 2.3 in una dentizione mista tardiva e si è deciso pertanto per il suo recupero in arcata attraverso un approccio combinato ortodontico-chirurgico.

Risultati
Nel follow-up a 5 anni il paziente si è presentato con una buona stabilità occlusale. L'elemento riposizionato ortodonticamente in arcata presenta adeguata porzione di tessuto cheratinizzato vestibolare e un margine che segue l'andamento della giunzione amelo-cementizia, assenza di sanguinamento al sondaggio, una profondità di tasca <4 mm e assenza di perdita ossea visibile radiograficamente.

Conclusioni
Il trattamento combinato chirurgico-ortodontico (eruzione "chiusa" verso il centro della cresta alveolare con l'applicazione dei principi di una chirurgia conservativa, della tecnica adesiva e della trazione ortodontica controllata) simula l'eruzione fisiologica dentale, ottenendo un corretto allineamento in arcata associato a condizioni di salute parodontale. Dovrebbe quindi essere considerato come trattamento di scelta per i denti inclusi, almeno quando la loro posizione e l'assenza di anchilosi permetta la loro eruzione.



Articoli correlati

Obiettivi. Dimostrare come con l’apparecchiatura Invisalign possano essere risolti casi complessi in pazienti adulti.Materiali e metodi. Per determinare lo stato dell’arte raggiunto dalla tecnica...


Obiettivi. L’introduzione in ambito clinico-diagnostico di apparecchiature in grado di valutare gli aspetti funzionali, oscuri all’esame clinico, ha enormemente ampliato le frontiere della...


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Il presidente Landi su Open Access Government: la pandemia può essere un’opportunità per favorire l’accesso alle cure odontoiatriche e ripensare il futuro del settore


ANTLO incaricata dalla Regione di raccogliere i dati di tutti i titolari di laboratorio, socie e dipendenti inserendoli nel sistema di prenotazione della Regione


L’Associazione Odontoiatria Privata Italiana scrive la Ministro Speranza: ''mettiamo a disposizione i nostri studi quali ulteriori punti di vaccinazione''


Entro fine mese si devono comunicare i dati del 2020 secondo le vecchie disposizioni, ma per il 2021 la comunicazione diventa mensile e con più dati da inserire


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta