HOME - Chirurgia Orale
 
 
16 Aprile 2013

Gli espansori tissutali: identificazione, principi e indicazioni cliniche

di L. Castellano, E. Amosso, F. Carini


ESPANSORE TISSUTALE ESPANSORE TISSUTALE
Obiettivi: Esaminare in ambito odontostomatologico gli espansori tissutali, dispositivi chirurgici già introdotti in chirurgia plastica-ricostruttiva.
Materiali e metodi: Gli espansori vengono utilizzati da diversi anni in chirurgia orale per ovviare al problema della gestione dei tessuti molli nelle tecniche di rigenerazione ossea. Sono stati identifi cati espansori a valvola e di tipo self-inflating all'idrogel; vengono descritte caratteristiche, vantaggi, svantaggi e indicazioni all'utilizzo.
Risultati: Numerosi studi su animale hanno proposto un posizionamento sottoperiosteo del dispositivo e solo uno studio su umano, invece, un posizionamento sovraperiosteo. Sono controversi i pareri sul riassorbimento osseo associato.
Conclusioni: Gli espansori tissutali possono essere un valido ausilio nella gestione dei tessuti molli; tuttavia, si dovrà prestare attenzione dato il numero non indifferente di complicanze.



Articoli correlati

I denti con struttura coronale residua ridotta, con carie, riassorbimento o una linea di frattura che si estende anche al di sotto del solco gengivale spesso vengono considerati...

di Lara Figini


Il trattamento a livello odontoiatrico di pazienti in terapia cronica con anticoagulanti è ormai onnipresente nella pratica medica ambulatoriale, in quanto gli anticoagulanti...

di Lara Figini


La rimozione dei terzi molari mandibolari impattati è una comune procedura dento-alveolare eseguita in chirurgia orale e maxillo-facciale, con diversi livelli di difficoltà...

di Lara Figini


Dispositivo piezolettrico o chirurgia tradizionale?

di Lara Figini


Altri Articoli

La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


Per l’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina di Roma sono 9700 nuovi casi in un anno in Italia. Attivata campagna di prevenzione con visite gratuite


Intelligenza artificiali, immagini e stampanti in 3D, staminali rigeneratrici. Come cambiano gli specialisti che curano e riabilitano il cavo orale. Anche la prevenzione dei danni da fumo trova nuove...


Il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è di 35,23. Ecco le previsioni dei punteggi minimi necessari per entrare senza aspettare i "ripescaggi" a medicina ed odontoiatria 


I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi