HOME - Conservativa
 
 
30 Settembre 2009

Sbiancamento dentale domiciliare e ambulatoriale a confronto

di S. Corbella, M. Basso, E. Roci, F. De Siena, L. Francetti


OBIETTIVI. Valutare l’efficacia di due tipologie di trattamento sbiancante (domiciliare e ambulatoriale) in relazione anche agli effetti collaterali riferiti dai fascicoli.
MATERIALI E METODI. 21 pazienti sono stati selezionati e suddivisi in due gruppi, di cui uno ha subito un trattamento ambulatoriale con perossido di idrogeno al 38% e l’altro un trattamento domiciliare con perossido di carbamide al 10%. A tutti i pazienti è stato prescritto l’utilizzo quotidiano di un prodotto desensibilizzante (Curasept Sensitivity dentifricio e collutorio – Curaden Healthcare). Sono stati valutati e registrati i valori di FMPS%, FMBS%, il grado di ipersensibilità dentinale, il grado di soddisfazione e il colore degli elementi trattati in un periodo di tempo fino a sei mesi di distanza dalla prima seduta.
RISULTATI E CONCLUSIONI. Lo sbiancamento dentale domiciliare o ambulatoriale è un trattamento di scelta nel caso di una richiesta estetica da parte dei pazienti con di discromie di varia natura a carico degli elementi dentari che ne alterano la normale colorazione. Tale trattamento si dimostra ampiamente supportato dalla letteratura internazionale, sebbene siano spesso riferiti effetti collaterali come, per esempio, l’ipersensibilità dentinale. Entrambe le modalità di trattamento si sono dimostrate efficaci nello sbiancamento degli elementi dentari inducendo elevati livelli di soddisfazione nei pazienti trattati. L’utilizzo di un prodotto desensibilizzante si è dimostrato utile nel limitare l’insorgenza di elevata ipersensibilità dentinale.



Articoli correlati

Grazie all’evoluzione degli ultimi anni, i nuovi sistemi di ablazione magnetostrittiva possono essere oggi utilizzati con ottimi risultati anche in situazioni cliniche...

di Giulia Ottaviano


L’ipersensibilità dentinale (DH) è un sintomo che frequentemente i pazienti riportato all’odontoiatra. Si manifesta più spesso durante i pasti, mentre si beve o durante lo...

di Lara Figini


L'impiego di agenti sbiancanti, sia nella pratica professionale odontoiatrica, sia nei trattamenti domiciliari sta riscuotendo sempre più successo e ha sempre maggiori richieste.La maggiore...


Secondo la teoria idrodinamica, che ha appena compiuto i suoi primi quarant’anni (risale infatti al 1967 la prima pubblicazione sulla rivista Caries Research di Brännström, Linden e Astrom, "The...


Altri Articoli

Pubblicato in GU il Decreto con la norma che obbliga anche gli igienisti dentali all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture emesse nei confronti dei pazienti. Ecco le modalità


L’invito ai soci è quello di prescriverli sono se necessari ed informare i pazienti sull’utilizzo consapevole. Il presidente Fiorile invita ad aderire al Manifesto di Choosing Wisely Italy.


Il presidente Iandolo ribadisce la necessità di un intervento normativo. Intanto il Ministro Speranza si dice disponibile a ragionare su proposte SUMAI


L’esperienza del dott. La Scala in un video in cui affronta i vantaggi clinici e di comunicazione con il paziente grazie al “communication packaging” e a BLACKBOX di IDI EVOLUTION


Inviata al Ministero della Salute e ad altri interlocutori politico ed istituzionali. Capuano (SUMAI-AIO): serve impegno unitario per una soluzione positiva


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi