HOME - Conservativa
 
 
30 Novembre 2009

Aspetti microstrutturali della dentina nella fluorosi grave

di S. Arienti, G. Lomurno, G. Urbani, S. Eramo


OBIETTIVI. Benché il fluoruro possa favorire un corretto sviluppo dello smalto, un suo eccesso può essere causa di fluorosi dentale attraverso meccanismi ancora poco conosciuti. Poiché è stato recentemente provato, con mezzi biochimici, che la dentina partecipa al processo fluorotico assieme allo smalto sovrastante, in questo lavoro abbiamo esaminato al microscopio elettronico a scansione (SEM) le alterazioni di smalto e sottostante dentina in denti fortemente fluorotici. Scopo del lavoro è I’identificazione di alterazioni dentinali in corrispondenza dello smalto fluorotico.
MATERIALI E METODI. Sei elementi con fluorosi grave (grado “severo” della classificazione di Dean) sono stati fratturati e sono state  osservate le micromorfologie di smalto e dentina sia a livello delle chiazze fluorotiche sia a livello dello smalto visivamente “normale”.
RISULTATI. Mentre le immagini ultramicroscopiche a livello delle chiazze fluorotiche mostravano sia smalto malformato sia obliterazioni dei tubuli dentinali, a livello delle porzioni clinicamente normali non si manifestavano alterazioni evidenti della micromorfologia della dentina.
CONCLUSIONI. Le nostre osservazioni sono in accordo con quanto affermato nella letteratura più recente circa la presenza di alterazioni della dentina (costituite dall’obliterazione sclerotica dei tubuli) in denti fluorotici; esse si manifestano, però, solo nel tessuto dentinale sottostante le zone smaltee che presentano chiazze fluorotiche.



Articoli correlati

Le bevande a base di soia sono sempre più promosse come alternative salutari al latte bovino, ma dati di letteratura ne evidenziano le differenti proprietà anticariogene e...

di Lara Figini


L'amelogenesi imperfetta (AI) è un disturbo che colpisce principalmente lo smalto dentario ed è di tipo ereditario e, fortunatamente, poco frequente. Studi internazionali...

di Lara Figini


Altri Articoli

In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


La sede FNOMCeO illuminata in ricordo dei medici ed odontoiatri italiani deceduti durante l’emergenza Covid-19


I liberi professionisti devono indicare il reddito annuo conseguito nel 2019. Le Società devono versare lo 0,5% del fatturato, oltre 4milioni di euro quanto versato lo scorso anno


Lavorava senza laurea in uno studio sconosciuto all’Autorità sanitaria e senza autorizzazione. Denunciato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d