| 9 Gennaio 2017 |

Lo svolgimento dell'attività odontoiatrica è consentito solo ad un abilitato, ad una associazione tra professionisti o una StP. La conferma da una circolarle del MiSE

L'esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema ordinistico in forma societaria è possibile solo se organizzata in Società tra Professionisti (StP) mentre alle società di capitale è consentito lo svolgimento della attività anche in ambito sanitario ma come società di servizi. Questo, in sintesi, quanto indicato dal Ministero dello Sviluppo Economico nella circolare del 23 dicembre scorso in risposta ad un quesito posto dall'Uffici .....

| 12 Dicembre 2016 |

Da gennaio arriva la nuova Imposta sul Reddito d'Impresa. Questi i vantaggi per studi e laboratori

Tra le novità inserite nella legge di Bilancio 2017 anche l'introduzione dell'IRI, la nuova tassa sul reddito d'impresa che sostituirà Irap ed Irpef per le società di persone, i professionisti, i lavoratori autonomi e gli artigiani.La nuova Imposta sul Reddito d'Impresa sarà introdotta per piccole imprese e liberi professionisti in contabilità ordinaria a partire dal 1 gennaio 2017 introducendo una unica aliquota del 24% per tutti. Di fatto con IRI il reddito .....

| 23 Novembre 2016 |

Bollo sulle fatture: chi deve applicarlo e chi è responsabile, ma attenzione alla data di emissione. Possibile utilizzare il "bollo virtuale"

La fatture per le prestazioni odontoiatriche o per i dispositivi protesici sono esenti Iva ai sensi del Dpr 633/72. Stesso Dpr che obbliga studi dentistici, igienisti dentali e laboratori odontotecnici ad apporre una imposta di bollo che nel caso specifico è di 2 euro per importi superiori ai 77,47 euro.Chi deve apporre la marca da bolloSpetta a chi emette la fattura apporre il bollo da 2 euro, ma anche il cliente è soggetto a sanzione se questo non è stato applicato salvo .....

 

| 18 Novembre 2016 |

Tra abusivo e paziente non ci può essere un contratto e neppure un contatto. Cassazione ribadisce che è il medico a progettare e collocare nel cavo orale del cliente la protesi

Non può esistere rapporto contrattuale tra abusivo e cliente secondo la sentenza (n° 12996/2016) della Corte di Cassazione Civile intervenuta sul ricorso di un diplomato odontotecnico condannato a risarcire una paziente a cui aveva eseguito lavori (devitalizzazioni e protesi) non andati a buon fine.Cassazione che evidenza come deve essere considerato nullo il contratto che si instaura tra un finto dentista ed il paziente e questo comporta "ad un tempo, l'insussistenza del diritto del pro .....

| 17 Novembre 2016 |

L'odontoiatra può effettuare prelievi venosi ma solo se inerenti alla propria attività clinica. Questa la posizione della FNOMCeO

La necessità di poter effettuare un prelievo venoso per la tecnica di rigenerazione ossea è solo una delle esigenze del laureato in odontoiatria. Se tecnicamente può imparare ad effettuare un prelievo, legalmente la sua laurea gli consente di effettuarlo?Il dibattito è da tempo aperto ed i pareri non sono sempre stati univoci. Ora la FNOMCeO, sollecitata da più Ordini provinciali, si esprime sulla possibilità per il laureato in odontoiatria e protesi de .....

| 28 Ottobre 2016 |

Collaborazione tra professionista e studio odontoiatrico con partita iva, gli obblighi in tema di onorario e le tutele. Il Tribunale di Vicenza chiarisce alcune questioni

La vicenda che ha portato il rappresentante legale di una società che gestisce una struttura odontoiatrica in tribunale, nasce da una situazione comune a molti odontoiatri che collaborano con propria partita iva in altri studi odontoiatrici non di proprietà.Un odontoiatra, stando quanto emerso durante la vicenda giudiziaria, svolgeva la sua attività all'interno di una struttura sanitaria in regime libero professionale, con continuità settimanale e coordinandosi con g .....

| 18 Ottobre 2016 |

Autorizzazioni sanitarie. Il Tar della Campania boccia il blocco sulla base del fabbisogno

La vicenda posta in giudizio dal Tar di Salerno (Campania) era sulla possibilità o meno di concedere la richiesta di voltura dell'autorizzazione sanitaria rilasciato allo studio associato che vene rilevato da un altro soggetto, in questo caso ad una società.L'ASL di Salerno, si era espressa negativamente e verso questo diniego la società aveva posto ricorso. Il Tar dà invece ragione ai ricorrenti perchè "si tratta - si legge nella sentenza - di un'attivit&agra .....
<<<2 di 26>>>
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video



© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.