L'Implantologia in Italia: la fotografia a Rimini grazie ad una ricerca EDRA. Praticata dalla quasi totalità dei dentisti e gradita dal paziente, ma emergono criticità

| 17 Maggio 2017 |

L'Implantologia in Italia: la fotografia a Rimini grazie ad una ricerca EDRA. Praticata dalla quasi totalità dei dentisti e gradita dal paziente, ma emergono criticità


"L'implantologia tra clinica, merceologia, richieste dei pazienti ed etica" è il titolo che Odontoaitria33 ha voluto dare a due ricerche condotte sui dentisti ed i cittadini lettori di Dica33 per capire come odontoiatri e pazienti si approcciano all'implantologia.

Dai dati emerge che l'implantologia è sempre più diffusa visto che la praticano oltre l'80% dei professionisti, che prevalentemente lavorano nel proprio studio monoprofessionale. Mediamente ogni odontoiatria inserisce 8 impianti al mese e la formazione è molto legata alle aziende che vendono impianti: ma non vengono trascurati gli apporti dati da convegni e congressi.

Il dentista in media ha una o due tecniche implantare nel proprio bagaglio e non rimane molto fidelizzato visto che la media è di circa tre sistemi impiantati cambiati nel corso della carriera clinica. Questo elemento fa il paio con il fatto che la cura che l'azienda costruttrice adopera nel seguire il cliente incide in modo rilevante sulla soddisfazione dei medesimi nel tempo.

Riguardo alle metodiche di impiego, carico immediato o protesi avvitata/cementata, esiste una equa ripartizione: per contro il tema delle perimplantiti, nel campione esaminato, appare ristretto a meno del 10% degli impianti posizionati.

Ultimo, ma centrale il tema del costo che il professionista richiede per la terapia: il sistema corona-impianto si colloca oltre i 1.000 euro per oltre il 90% del campione e la metà di essi quota il tutto oltre i 1.500 euro.

Prezzo che risulta fattore determinante di scelta da parte del paziente nel decidere se accettare una terapia implantare o meno: il 55% ha dichiarato di non esseri sottoposto ad un intervento perché troppo costoso. Paziente che ritiene che il prezzo "giusto" da pagare per un impianto e corona è meno di 1.000 euro.

Il fattore paura incide minimamente sulla scelta di effettuare o meno un intervento di implantologia: solo l'8% ha rinunciato per paura. Pazienti che in media hanno 3 impianti in bocca e sono soddisfatti visto che il 77% dichiara che se fosse necessario, ricorrerebbe nuovamente ad un intervento implantare. Buoni i dati rilevati sui problemi lamentati dopo l'intervento, prevalentemente i problemi sono legati alla protesica.

Paziente che si dichiara abbastanza informato sull'implantologia anche se dalle risposte date emergono ancora carenze di informazione, soprattutto sui rischi e sulle relative alle caratteristiche dell'impianto.

I dati saranno presentati a Rimini venerdì 19 maggio alle ore 14,30 (sala Rossa) in Expodental Meeting e discussi durante una tavola rotonda al quale parteciperanno il prof. Enrico Gherlone, presidente del Collegio dei Docenti, il presidente AIOP Paolo Vigolo, Laura Filippucci di Altroconsumo. Moderatori dell'evento il prof. Massimo Gagliani coordinatore scientifico area odontoiatrica del Gruppo Edra e Norberto Maccagno direttore di Odontoiatria33.

La partecipazione è gratuita ma i posti sono limitati, meglio prenotarsi a questo link.



Per votare occorre inserire le poprie credenziali Medikey
Non interessantePoco interessanteInteressanteMolto interessanteEstremamente interessante
Interessante ( 17 voti / media 3 )



commenti

Nessun commento presente per questo articolo.
inserisci commento
ATTENZIONE: per poter inserire un commento è necessario accedere a Medikey
Accedi a Medikey

se non fai ancora parte della più grande comunità medica italiana
registrati ora a Medikey
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video


© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.