CAO Parma. Angelo Di Mola confermato alla presidenza

| 10 Novembre 2017 |

CAO Parma. Angelo Di Mola confermato alla presidenza


Ci sarà ancora Angelo Di Mola (nella foto) alla guida della Commissione Albo degli Odontoiatri di Parma per il triennio 2018-2020. Il dentista, specializzato in Odontostomatologia, è stato infatti riconfermato Presidente, per il quinto mandato consecutivo, in seguito alle elezioni indette dall'Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Parma a fine ottobre.

Mentre per i medici chirurghi e i revisori dei Conti si andrà a seconde votazioni, il 25, 26 e 27 novembre prossimo, per il mancato raggiungimento del numero legale di elettori, i dentisti hanno raggiunto il quorum alla prima tornata, proclamando i seguenti colleghi: Angelo Di Mola, Federico Maffei, Massimo Manchisi, Paolo Pesci, Claudia Rabajotti.

La Commissione si è poi riunita i primi di novembre riconfermando all'unanimità Di Mola alla guida dell'Albo.

"Un risultato che conferma la bontà del nostro operato durante i 12 anni della mia presidenza. Per questo successo è stato fondamentale il contributo di tutti, soprattutto in tempi in cui sono sempre più duri gli attacchi alla professione. Sotto forma di fenomeni come l'abusivismo e il prestanomismo, di società di capitale che operano low cost mettendo a rischio la salute dei cittadini, di tentativi di legittimazione di altre figure professionali per prestazioni finora solo consentite agli odontoiatri".

Il neo-rieletto presidente sottolinea ancora il problema della disparità formativa, in mancanza di una legislazione unica europea, che "consente di conseguire lauree facili in alcuni paesi più tolleranti e di venirle a spendere in Italia, creando un sovrannumero di professionisti con conseguenze in termini di concorrenza al ribasso, inammissibile nell'ambito della salute, di colleghi sfruttati e sottopagati, di crescita di pubblicità ai limiti dell'etica e della deontologia professionale, per accaparrarsi i clienti quasi si fosse al supermercato".

Le sfide per il futuro?

"Parma è in prima linea su tanti di questi fronti, come quello delle catene low cost. E' recente la mia nomina in CAO nazionale, nel Gruppo di lavoro della professione odontoiatrica sull'esercizio professionale in forma di società. Inoltre stiamo lottando per l'approvazione di una pena seria e severa per gli abusivi".

Un ringraziamento infine, per la riconferma del quinto mandato, Di Mola lo rivolge al presidente Omceo Parma Pierantonio Muzzetto e a tutto il Consiglio, che con saggezza e oculatezza hanno portato l'Ordine in questi anni ad avere un ruolo di spessore sia nella vita cittadina che a livello nazionale, incidendo su questioni fondamentali per la professione.

A cura di: Ufficio Stampa OMCeO Parma



Per votare occorre inserire le poprie credenziali Medikey
Non interessantePoco interessanteInteressanteMolto interessanteEstremamente interessante
Interessante ( 17 voti / media 3 )



commenti

Nessun commento presente per questo articolo.
inserisci commento
ATTENZIONE: per poter inserire un commento è necessario accedere a Medikey
Accedi a Medikey

se non fai ancora parte della più grande comunità medica italiana
registrati ora a Medikey
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video


© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.