Sweden & Martina

| 11 Settembre 2015 |

Da Sweden & Martina il nuovo impianto SYRA in collaborazione con il dott G. Cannizzaro

SYRA


Syra

Il13th Premium Day di Sweden & Martina, aperto proprio dal corso precongressuale del dott. Gioacchino Cannizzaro, è stata la vetrina ideale per presentare la nuova sistematica ad esagono esterno Syra, sviluppata appunto in collaborazione con lo stesso dott. Cannizzaro e disponibile in due versioni, entrambe realizzate in superficie ZirTi e in superficie totalmente machined:

· Syra Standard, con corpo e filettatura di morfologia conica;

· Syra SL (Spira Larga), con corpo conico e profilo esterno delle spire cilindrico

L'impianto Syra è molto versatile, soprattutto per i protocolli di riabilitazioni full arch: la morfologia conica con aumento dell'angolo nella porzione coronale consente un'ottima stabilità primaria, vantaggio considerevole per il carico immediato. L'esagono esterno associa alle alte performances endossee quella facilità protesica storicamente molto amata da chi effettua riabilitazioni multiple; è inoltre una soluzione indicata in caso di edentulia multipla con forti disparallelismi.

Anche in casi di edentulia singola con spazio intraradicolare esiguo la morfologia root form con conicità accentuata consente un posizionamento ottimale dell'impianto.

La spira degli impianti Syra ha profondità costante lungo tutto il corpo, mantenendo conico il profilo massimo esterno. In questo modo l'impianto è utilizzabile anche nelle situazioni in cui i volumi ossei tra le radici dei denti adiacenti non consentano l'uso di morfologie più larghe.

I tre diametri dell'impianto Syra hanno la stessa connessione protesicaper semplificare i protocolli protesici.

Il filetto degli impianti Syra è caratterizzato da un profilo triangolare, un passo di 1.50 mm ed una profondità di 0.40 mm. Il filetto si sviluppacon la stessa geometria lungo tutto il corpodell'impianto.

L'apice presenta due incisioni che aumentano la capacità di penetrazione e l'antirotazionalità; la forma semisferica rende gli impianti Syra ideali nelle procedure di rialzo del seno

La versione Syra SL presenta una geometria conica del core, mantenendo però un profilo esterno cilindrico costante lungo tutta la lunghezza dell'impianto. La filettatura in apice, pertanto, è molto più accentuata: ad una elevata capacità di taglio delle spire più apicali si sovrappongono quindi spire coronali più spesse che compattano via via l'osso perimplantare e garantiscono elevata stabilità. La morfologia che ne deriva risulta indicata nelle chirurgie post-estrattive ed in caso di osso poco compatto.

Il collo degli impianti Syra e Syra SL, macchinato per l'altezza di 1.00 mm, è più conico del core: questo permette di aumentare la stabilità coronale qualora l'impianto venga posizionato iuxtaosseo. L'angolo di apertura varia a seconda del diametro implantare.

Oltre alla tradizionale protesi per esagono esterno del collaudato sistema Outlink2 di Sweden & Martina, per gli impianti Syra e Syra SL sarà disponibile da settembre 2015 una linea protesica anodizzata in rosa per massimizzare il mimetismo protesico anche in presenza di biotipo sottile.

A questo link ulteriori informazioni



Per votare occorre inserire le poprie credenziali Medikey
Non interessantePoco interessanteInteressanteMolto interessanteEstremamente interessante
Interessante ( 18 voti / media 3 )



commenti

Nessun commento presente per questo articolo.
inserisci commento
ATTENZIONE: per poter inserire un commento è necessario accedere a Medikey
Accedi a Medikey

se non fai ancora parte della più grande comunità medica italiana
registrati ora a Medikey
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video


© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.