| 19 Ottobre 2016 |

Estrazione dei denti del giudizio: profilassi antibiotica si o no?

La prescrizione di antibiotici sistemici per la prevenzione delle complicanze, quali l'alveolite secca e l'infezione del sito chirurgico, in occasione dell'estrazione del terzo molare è una pratica molto diffusa tra gli odontoiatri ma anche molto controversa e dibattuta. La controversia nasce dal fatto che la terapia profilattica antibiotica non è indicata in pazienti sani in quanto l'uso inappropriato di antibiotici mette i pazienti a rischio di reazioni avverse e contribuisce al .....

| 6 Ottobre 2016 |

Algie dentali di origine endodontica: quali farmaci per dominarle prima e dopo il trattamento

Le algie dentali rappresentano, da sempre, un problema assai complesso da risolvere, specialmente se queste insorgono in periodi dell'anno o della giornata in cui il paziente non può accedere a una visita odontoiatrica.In aggiunta, le algie possono essere una fastidiosa sequela di un intervento odontostomatologico e, come tali, debbono essere dominate, nel modo migliore, da una terapia farmacologica mirata.E' noto che l'efficacia dei farmaci per queste situazioni dolorose spesso è .....

| 6 Giugno 2016 |

Aumentano le prescrizioni di antibiotici da parte dei dentisti

Dal 1996 al 2013, l'utilizzo complessivo di antibiotici per uso umano è diminuito. Uno dei sistemi per valutare la loro diffusione fa riferimento a due unità: il DDD (Defined daily dose), una misura standard internazionale definita nel 2009 che indica la dose media al giorno per le principali indicazioni d'uso di un medicinale, e il DID, che si riferisce al DDD per 1000 abitanti per giorno. Ebbene, Il DID è passato da un valore di 18,24 nel 1996 a 15,91 nel 2013 e le prescr .....

Attenzione alle reazioni avverse da farmaci

| 30 Maggio 2016 |

Attenzione alle reazioni avverse da farmaci

Una paziente di 28 anni, con anamnesi patologica prossima negativa per disturbi sistemici e senza alcuna allergia dichiarata, ha riportato un quadro di pancreatite acuta a distanza di tre ore dall'assunzione di una terapia antidolorifica a base di paracetamolo 500 mg e codeina 30 mg, prescritta in seguito all'avulsione dell'elemento 4.8. Dopo ospedalizzazione d'urgenza, il quadro è stato risolto senza alcuna complicanza permanente.Il lavoro di A. Rossi et al "Pancreatite Acuta secondaria .....

| 24 Maggio 2016 |

Farmaci in gravidanza. Anche il dentista deve essere cauto

La gravidanza si accompagna a numerosi cambiamenti fisiologici, che coinvolgono tra l'altro i sistemi cardiovascolare, respiratorio, gastrointestinale, renale ed ematico, alterazioni che potenzialmente possono influenzare la farmocinetica dei medicinali assunti; inoltre alcuni farmaci potrebbero avere un effetto teratogeno. Anche se le prescrizioni effettuate nell'ambito della cura orale sono generalmente sicure per le donne gravide, possono essere consigliabili alcuni accorgimenti o variazioni .....

| 8 Marzo 2016 |

Articaina o lidocaina, quale utilizzare? La letteratura non aiuta nella scelta

"Le infiltrazioni buccali di articaina non sono più efficaci rispetto al blocco del nervo alveolare inferiore con lidocaina e la decisione sul tipo di anestetico da utilizzare dovrebbe essere basata su considerazioni legate al paziente, al costo e alle tempistiche". È la conclusone di una revisione della letteratura condotta da George Battler e Jamshaid Mansoor della Scuola di Odontoiatria dell'Università di Manchester per cercare di rispondere a uno dei classici dilemmi in tema d .....

| 2 Dicembre 2015 |

Anestetici locali e ipoplasia dei denti permanenti. Una ricerca inglese ipotizza correlazioni

Alcune forme di ipoplasia dei denti permanenti sembrano legate all'utilizzo di anestetici locali nell'infanzia e nell'adolescenza.A sostenerlo su Cell Death Discovery è un gruppo di ricercatori Cinesi e Britannici guidati da Bing Hu della Plymouth University (UK) che hanno messo in evidenza come le molecole di anestetico locale siano ancora presenti all'interno della polpa dei denti permanenti diverse ore dopo la somministrazione e questo ridurrebbe i livelli di un enzima che svolge un r .....
1 di 261>>>
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video



© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.