| 15 Marzo 2017 |

Autotrapianto dentale nei settori estetici in soggetti in crescita. Queste le procedure chirurgiche

Non di rado l'odontoiatra si trova ad affrontare casi di bambini e adolescenti con problemi funzionali ed estetici dovuti a denti anteriori mancanti. Le principali cause di tali perdite dei denti sono;assenza congenita; traumi;infezioni o lesioni iatrogene;resezione per tumore;Quando si verifica la perdita dei denti in individui in crescita, è importante sostituire tempestivamente il dente o denti mancanti per assicurare lo spazio in arcata per la terapia implantare futura prevenendo pro .....

| 14 Marzo 2017 |

La chirurgia orale nei pazienti affetti da tromboastenia di Glanzmann. Ricerca italiana pubblicata sulla stampa estera

La Tromboastenia di Glanzmann (TG) è un disordine emorragico congenito causato da un difetto quantitativo o qualitativo della glicoproteina IIa/IIIb, il recettore piastrinico del fibrinogeno. La TG è una patologia rara, con una prevalenza mondiale stimata intorno a 1:106, che aumenta nelle regioni dove i matrimoni tra consanguinei sono frequenti. La sintomatologia, che dura per tutta la vita, è caratterizzata da sanguinamenti cutanei e mucosi, spontanei o post-traumatici, c .....

| 28 Febbraio 2017 |

Correlazione tra ottavo incluso e frattura dell'angolo mandibolare

Le fratture mandibolari più frequenti sono localizzate a livello del condilo mandibolare e del corpuse possono verificarsi singolarmente o in combinazione tra di loro. La percentuale invece di fratture dell'angolo mandibolare oscilla approssimativamente tra il 25 e il 33% dei casi totali di frattura mandibolare. Tra i fattori di rischio per la frattura dell'angolo mandibolare si annoverano:caratteristiche e struttura anatomicapresenza eccessiva di tessuti molli, ridotta densità os .....

| 23 Febbraio 2017 |

L'influenza della guarigione per seconda intenzione dopo coronectomia di terzi molari mandibolari. Le indicazioni da una ricerca italiana

La coronectomia descritta per la prima volta nel 1984 da Ecuyer e Debien è ormai considerata una procedura chirurgica alternativa all'estrazione completa dei terzi molari inferiori ad alto rischio neurologico. In letteratura tuttavia non ci sono evidenze scientifiche riguardo il tipo di guarigione da preferire dopo l'esecuzione di tale tecnica. La maggior parte degli autori raccomanda una guarigione per prima intenzione ma si tratta solo di una indicazione clinica basata sull'esperienza. .....

| 1 Febbraio 2017 |

La guarigione parodontale distalmente al secondo molare mandibolare dopo coronectomia del terzo molare mandibolare. Lavoro italiano su Journal of Oral and Maxillofacial Surgery

IntroduzioneLa tecnica chirurgica della coronectomia è oggi una opzione terapeutica ritenuta dalla letteratura scientifica come una valida alternativa chirurgica per il trattamento di terzi molari ad alto rischio di danno neurologico. Rimangono tuttavia ancora aperti alcuni interrogativi legati a questa tecnica come quale sia la guarigione parodontale distale al secondo molare. Il tema della guarigione parodontale è un argomento molto discusso anche per quanto riguarda l'estrazion .....

| 17 Gennaio 2017 |

Classificazione dello spessore della membrana valutata allo studio della Cone Beam, e sua importanza nella predicibilità del rischio di perforazione. Studio italiano retrospettivo su 200 pazienti

IntroduzioneLa pneumatizzazione del seno mascellare, come conseguenza della perdita di denti, riduce l altezza della cresta ossea disponibile, con conseguente difficoltà nell ottenimento di una stabilizzazione primaria nella riabilitazione implantare.Molte tecniche, descritte in letteratura, permettono di affrontare tale situazione: short implants, impianti zigomatici, pterigoidei, tecnica del grande rialzo (approccio laterale), tecnica del piccolo rialzo (approccio crestale).La perforaz .....

| 22 Novembre 2016 |

L'enfisema orbitario e peri-orbitario. Un lavoro italiano sulla stampa scientifica estera

In un articolo recentemente pubblicato sul Journal of Oral and Maxillofacial Surgery, il gruppo di ricerca coordinato dal prof. Leonardo Trombelli, Università di Ferrara, descrive un particolare tipo di enfisema sottocutaneo che può verificarsi in corso di chirurgia ossea ricostruttiva del mascellare posteriore superioreL'enfisema sottocutaneo (ES) è una condizione clinica che si verifica a seguito della immissione forzata di aria all'interno dei tessuti molli, quest'ultima .....
1 di 259>>>
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video



© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.