| 15 Giugno 2017 |

Tumefazione mandibolare in un paziente edentulo totale

I. Giovannacci, M. Meleti, M. Manfredi, E. Merigo, D. Corradi, G. Mergoni, A. Sarraj, T. Simonazzi, P. Vescovi

Un uomo di 86 anni è stato inviato al Centro di Chirurgia Orale Laser e Medicina Orale dell'Università di Parma, per una tumefazione vestibolare a livello della regione anteriore dell'emi-mandibola edentula di destra (Figura 1), visibile anche sul piano cutaneo. La lesione era presente da circa un mese ed era stata precedentemente inquadrata come ascesso e trattata con antibiotici senza successo.Il paziente aveva riportato la presenza, nelle ultime tre settimane, di dolore e pares .....
DETTAGLI

| 22 Maggio 2017 |

Lesioni rosse multiple della mucosa orale in paziente parzialmente edentula

E. Di Iorio

Si rivolge alla nostra attenzione una paziente di 78 anni parzialmente edentula e riabilitata con una protesi combinata superiore, per eseguire la periodica seduta di controllo e igiene professionale. Ottenuto il consenso informato, si sottopone la paziente a esame clinico nel corso del quale si evidenzia la presenza di numerose lesioni maculari puntiformi di colore rosso, concentrate nelle zone di mucosa sulle quali poggia la protesi scheletrata superiore, in particolar modo sulla mucosa gengi .....
DETTAGLI

| 20 Aprile 2017 |

Lesione radiotrasparente uniloculare asintomatica mandibolare

T. Simonazzi, M. Manfredi, M. Meleti, E. Merigo, R. Guidotti, A. Sarraj, G. Mergoni, C. Fornaini, M. Bonanini, P. Vescovi

Paziente maschio, di anni 41, viene inviato dall'odontoiatra curante per la presenza di un'area radiotrasparente, asintomatica, localizzata al di sotto del canale mandibolare in zona 3.7, riscontrata casualmente dopo un esame radiografico di routine (ortopantomografia). Complessivamente buono lo stato di salute generale, il paziente non assume farmaci e non ricorda eventi traumatici di rilievo nel distretto oro-facciale. All'esame obiettivo non risultano evidenti tumefazioni, ulcerazioni mucose .....
DETTAGLI

| 22 Marzo 2017 |

Estesa area eritematosa del palato molle

M. Manfredi, E. Merigo, M. Meleti, R. Guidotti, G. Mergoni, A. Sarraj, T. Simonazzi, P. Vescovi

La signora V.G., di anni 53, giunge all'osservazione a seguito di una consulenza richiesta dall'Unità Operativa di Malattie Infettive dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, per una lesione bianca comparsa sulla lingua da diversi mesi, asintomatica. All'anamnesi la paziente risulta essere HIV sieropositiva, HCV positiva e in terapia antiretrovirale da alcuni anni. Affetta da gravi difficoltà deambulatorie, riferisce di essere in lista d'attesa per un intervento ginecologi .....
DETTAGLI

| 10 Gennaio 2017 |

Pigmentazione papulare del palato duro

M. Meleti, E. Merigo, M. Manfredi, C. Fornaini, A. Sarraj, G. Mergoni, P. Vescovi

Si presenta alla nostra osservazione il signor M.D., di anni 29, inviato dal proprio odontoiatra a causa di una pigmentazione palatale. Il paziente riferiva di non essere mai stato cosciente dell'esistenza della lesione prima dell'identificazione della stessa da parte dell'odontoiatra. L'anamnesi evidenziava l'assenza di patologie sistemiche. Il paziente era un moderato fumatore (10 sigarette al giorno da 15 anni). Non era possibile identificare una storia recente di trauma a livello orale.All' .....
DETTAGLI

| 20 Dicembre 2016 |

Afasia e lesioni ossee mandibolari bilaterali

G. Mergoni, M. Manfredi, M. Meleti, E. Merigo, R. Guidotti, A. Sarraj, T. Simonazzi, P. Vescovi

Si presenta alla nostra osservazione la signora C.R., di anni 51, inviata dall'odontoiatra curante per alterazioni ossee mandibolari bilaterali evidenziate in ortopantomografia (OPT). Nel corso della visita la paziente racconta che circa un mese prima aveva avuto episodi ravvicinati come di paralisi all'emivolto destro, della durata di qualche minuto. Preoccupata per queste manifestazioni a cui non riusciva a trovare una spiegazione, si era recata dal proprio medico curante, il quale le aveva c .....
DETTAGLI

| 17 Novembre 2016 |

Neoformazione nodulare biancastra della lingua

A. Guttadauro, G. Petroni, A. Cicconetti

La paziente G.M., di 34 anni, giunge alla nostra osservazione, inviata dal proprio medico curante, per la presenza di un nodulo biancastro non dolente sul dorso della lingua, insorto circa 6 mesi prima. L'anamnesi risulta negativa per abitudini voluttuarie quali fumo e alcol. La paziente era stata affetta, 9 anni prima, da un carcinoma papillifero della tiroide, radicalmente escisso e associato a un'iperplasia macro e microfollicolare multinodulare. In terapia sostitutiva con levotiroxina sodic .....
DETTAGLI
1 di 6>>>
LOGIN


Il nostro BLOG

VISTO DA FUORI
a cura di
Norberto Maccagno LEGGI >



Audio e video



© EDRA S.p.A.  |   www.edraspa.it | P. Iva 080586040960 | TEL: 02/881841 | Per la pubblicità contatta EDRA S.p.A.