HOME - Cronaca
 
 
26 Novembre 2015

Inaugurato il nuovo reparto di odontoiatria del San Raffaele di Milano. Prof. Enrico Gherlone: "è la partenza di un arrivo". Il fotoracconto


È stato inaugurato oggi il nuovo Dipartimento di Odontoiatria dell'Ospedale San Raffaele, una delle 18 strutture di eccellenza del Gruppo Ospedaliero San Donato, diretto dal professor Enrico Gherlone (nella foto), presidente del Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria.

In un'Aula San Raffaele gremita del gotha dell'odontoiatria italiana, del mondo universitario oltre a molti "pazienti" famosi -tra cui il prof. Massimo Cacciari, la stilista Donatella Versace, il comico Renato Pozzetto, il rapper Emi Lo Zio- il prof. Enrico Gherlone ha presentato la nuova struttura rispondendo alle domande del giornalista televisivo Paolo Del Debbio. "Sono orgoglioso di aver portato a termine questo punto di arrivo che è un punto di partenza", ha detto il prof. Gherlone ripercorrendo la sua esperienza al San Raffaele.

Il nuovo Dipartimento ospiterà l'attuale Servizio di Odontoiatria da sempre attivo in regime di solvenza (oltre 30 mila prestazioni quelle erogate in un anno), al quale si affianca Dental Clinic, la vera novità in termini di cure e approccio al paziente.

Da gennaio 2016 Dental Clinic avvierà sia l'attività in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, per le categorie di pazienti previste dalla legge, sia un nuovo servizio di odontoiatria sociale.

Tre le finalità del progetto: didattica, ricerca ed assistenza sociale.

"A fianco della solvenza pura e dell'attività SSN abbiamo studiato un servizio con una solvenza calmierata che possa offrire le cure odontoiatriche alla gran parte dei cittadini" afferma il professor Enrico Gherlone, che da anni sostiene la necessità di venire incontro alle fasce più deboli perché "il nostro compito è quello di garantire e tutelare la salute del cittadino con tutti i mezzi a nostra disposizione". Un modo per contrastare il dilagare del low-cost senza sminuire la vocazione alla cura ed assistenza della persona.

Un modello San Raffaele che permetterà di offrire a tutti i pazienti, anche a quelli meno abbienti, ma che non possono accedere alle cure tramite il SSN, innovazione, sicurezza e qualità delle cure.

E sul versante sociale molto potranno dare gli studenti del corso di laurea in odontoiatria del San Raffaele che utilizzeranno le nuove strutture al fine didattico.

"Noi licenziamo dei dentisti che devono saper lavorare e confrontarsi con il mercato", ha ricordato il prof. Gherlone sottolineando come i nuovi spazi dedicati alla clinica siano stati pensati sia per la didattica che per l'assistenza.

Ed i numeri della nuova struttura, che si sviluppa su 3mila e 500 metri quadrati, sono decisamente importanti: 30 riuniti odontoiatrici dotati delle più moderne tecnologie, sala sterilizzazione con un sistema di flusso degli strumenti per garantire la massima sicurezza, due sale accoglienza pazienti, aule didattiche, aula magna, 36 postazioni in sala manichini, cablaggi e tecnologie di comunicazione più avanzate. E girando per i corridoi arancioni, abbelliti da una serie di quadri di giovani autori, qualcuno ricordava, sorridendo, l'interpellanza parlamentare in cui si affermava che al San Raffaele non c'era una struttura odontoiatrica adeguata.

Sotto il nostro fotoracconto dell'inaugurazione.

Articoli correlati

Con il prof. Antonio Pelliccia approfondiamo il tema della gestione dei collaboratori non tanto dal punto di vista economico ma relazionale 


Una chiacchierata con il prof. Pelliccia per approfondire i temi che toccano il titolare di studio e saper, poi, porsi delle domande per cercare le risposte


I consigli le indicazioni le implicazioni odontoiatriche del COVID-19 spiegate dal prof. Burioni che ricorda: siete tra le categorie più a rischio ma curate persone, dovrete farlo in sicurezza....


A differenza degli scorsi anni l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano anticipa i test di accesso al 5 di marzo, inscrizioni entro il 21 febbraio, confermato il test “manuale”


L’attività odontoiatrica ha bisogno di un management capace di orientare i comportamenti di tutti gli operatori verso il raggiungimento di risultati efficaci, efficienti e in...


Altri Articoli

Verificate quasi 5 mila posizioni. Chi sorpreso a lavorare è stato denunciato per l’ipotesi di reato di esercizio abusivo della professione sanitaria. Ecco tutti i casi odontoiatrici segnalati


“Prendersi cura dell’uomo per curare l’organismo, gestire la complessità con la sapiente applicazione di scienza, clinica, professionalità e umanità.”Con questo take home message si è...


Da lunedì le nuove norme su green pass e obbligo vaccinale anche per il personale non sanitario che opera negli ambulatori pubblici e privati. Ma la vera scadenza è quella del 15 dicembre


Un studio pubblicato sul British Medical Journalha osservato un graduale aumento del rischio di infezione nelle persone che avevano ricevuto la seconda dose di vaccino(Pfizer-BioNTech) da almeno 90...


Respinto il ricorso di un medico sospeso. Anelli: una sentenza che richiama il dovere deontologico legato al fatto di essere medici


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi