HOME - Cronaca
 
 
21 Dicembre 2015

La ricerca italiana premiata dalla Academy of Osteointegration degli Stati Uniti. William R. Laney Award ai ricercatori del San Raffaele


L'Odontoiatria del San Raffaele è stata premiata con il prestigioso "William R. Laney Award" per uno studio prospettico condotto su riabilitazioni full-arch implantosupportate.

Questo premio, assegnato dalla Academy of Osteointegration (AO) degli Stati Uniti, rappresenta il più prestigioso riconoscimento internazionale nell'ambito dell'implantologia.

Lo studio, pubblicato sull'International Journal of Oral and Maxillofacial Implants, a firma di quattro autori (dott. Roberto Crespi, dott. Paolo Capparé, prof. Giorgio Gastaldi ed il prof. Enrico Gherlone, che ha coordinato la ricerca), docenti del Corso di Laurea di Odontoiatria e Protesi Dentaria dell'Università Vita-Salute, ha analizzato il follow-up a 8 anni di riabilitazioni implantoprotesiche a carico immediato su 192 impianti, confrontando le protesi avvitate e le protesi cementate. Dai risultati è emerso che in entrambi i gruppi il successo e la sopravvivenza implantare sono stati elevati, senza differenze statisticamente significative, dimostrando la validità del protocollo utilizzato e la predicibilità del risultato.

"Tale importante e prestigioso premio -dicono dal San Raffaele- costituisce un ulteriore conferma del riconoscimento a livello internazionale della particolare esperienza e qualità clinica del Dipartimento di Odontoiatria dell'Ospedale San Raffaele diretto dal prof. Gherlone, in collaborazione con altre strutture del Gruppo Ospedaliero San Donato, in questo caso l'Ambulatorio di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale, diretto dal Prof. Giorgio Gastaldi".

La premiazione ufficiale avverrà nel Febbraio 2016 in California, a San Diego.

Articoli correlati

I consigli le indicazioni le implicazioni odontoiatriche del COVID-19 spiegate dal prof. Burioni che ricorda: siete tra le categorie più a rischio ma curate persone, dovrete farlo in sicurezza....


A differenza degli scorsi anni l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano anticipa i test di accesso al 5 di marzo, inscrizioni entro il 21 febbraio, confermato il test “manuale”


L’attività odontoiatrica ha bisogno di un management capace di orientare i comportamenti di tutti gli operatori verso il raggiungimento di risultati efficaci, efficienti e in...


Prima inaugurazione, sabato 23 febbraio, dell’anno accademico del San Raffaele da Magnifico Rettore per il prof. Enrico Gherlone (nella foto). Alla presenza del Ministro...


Sono stati pubblicati i bandi dell’Università Vita-Salute San Raffaele relativi alle ammissioni all’anno accademico 2019/2020 dei corsi di laurea della Facoltà di Medicina e...


Altri Articoli

Una ricerca tutta italiana ha messo a confronto alcuni strumenti che possono ridurre il rischio di contagio da Covid-19 attraverso l’aerosol


Landi: uno scambio di vedute che ha permesso di modificare un documento che avrebbe potuto comportare problemi per la gestione della post pandemia per gli studi odontoiatri europei


Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Cronaca     03 Luglio 2020

ENPAM: completato il CDA

Eletti i tre consiglieri delle consulte. Quella della Quota “B” sarà rappresentata dall’odontoiatra Gaetano Ciancio


L’85% dei titoli sono conseguiti da cittadini italiani. Stabile anche il numero dei riconoscimenti dei titoli di residenti stranieri 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION