HOME - Cronaca
 
 
24 Febbraio 2016

Successo a Catania della giornata formativa sul carcinoma del cavo orale COI-AIOG - ANDI.  A maggio partirà una campagna di sensibilizzazione


Oltre duecentocinquanta persone hanno partecipato sabato scorso alla giornata di formazione organizzata da Cenacolo e ANDI Nazionale nell'ambito dell'Expo Odonto Sud, la prima edizione di una manifestazione fieristica nel Meridione, dedicato al mondo dell'odontoiatria.

Il focus aperto dalla presidente nazionale del Cenacolo odontostomatologico Italiano Maria Grazia Cannarozzo e dal presidente Nazionale Andi Gianfranco Prada, è stato dedicato alle patologie del cavo orale e in particolare al carcinoma del cavo orale. All'iniziativa errano presenti anche Giuseppe Renzo, presidente Nazionale CAO, Mauro Rocchetti, vicepresidente nazionale Andi Giovanni Evangelista Mancini, presidente della Fondazione ANDI onlus.

"Sono particolarmente contenta della partecipazione dei colleghi, medici odontoiatri e assistenti, superiore alle nostre aspettative - ha esordito la presidente Cenacolo -Giornate come queste sono fondamentali perché la patologia è ancora in crescita e a prognosi altamente infausta, ed è necessario quindi creare ampie sinergie per diffondere al massimo il messaggio di prevenzione".

"Il successo di questa iniziativa è dovuto al fatto che le nostre associazioni, che da tempo si occupano di prevenzione - ha dichiarato il presidente Andi - vogliono incrementare insieme l'impegno, a campagne e iniziative comuni che possano coinvolgere tutta la popolazione".

E da Catania è partito l'annuncio della campagna di sensibilizzazione che si svolgerà a Roma, in piazza Vittorio, il prossimo 21 maggio e che vedrà insieme, appunto, le rappresentanze di CAO con Sipmo Andi e Cenacolo, con l'appoggio di Enpam, per una iniziativa volontaristica, strutturata e organizzata, mirata a prevenire ed intercettare le gravi patologie del cavo orale a tutela della salute pubblica. "La giornata di sensibilizzazione è il primo risultato concreto della neonata unità operativa e di intenti - hanno sottolineato Andi e Cenacolo -La professione odontoiatrica è questa".

"Un'iniziativa brillantissima dal punto di vista organizzativo ma, soprattutto, ottima dal punto di vista della giusta attenzione dedicata alla patologia- ha commentato il presidente CAO Renzo - il fatto che le organizzazioni, dall'istituzione ordinistica alle associazioni tutte, si siano poste il problema di creare una forza comune da mettere in campo è un dato che oggi va sottolineato perché mancava e adesso c'è".

La giornata accreditata per medici, odontoiatri e igienisti dentali, è stata dedicata anche all'aggiornamento e all'approfondimento anche in tema di nuove strumentazioni diagnostiche.

Tra i relatori, il professore Ernesto Rapisarda, presidente del corso di laurea in Odontoiatria e protesi dentaria dell'Università degli Studi di Catania, la professoressa Giuseppina Campisi, referente Sicilia SIPMO ( Società Italiana Patologia e Medicina Orale), i dottori Federica Demarosi, presidente Cenacolo Milanese, Massimo Ippolito, e Maria Gaggiani, intervenuta quest'ultima alla sessione dedicata agli assistenti, assieme a Rossella Abbondanza e Annamaria Girardi, presidente AIASO.

"Questa iniziativa - hanno aggiunto i presidenti Cannarozzo e Prada - rientra nel progetto, più ampio, per l'educazione alla salute orale, che è la vera mission della professione odontoiatrica. Tutti gli odontoiatri, operano concretamente, e in maniera del tutto volontaria, per una vera cultura dell'educazione alla salute orale, sensibilizzando il paziente a scelte attive e consapevoli e a comportamenti corretti".

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

Per la presidente siciliana è il quarto andato consecutivo. “Lavoreremo all’insega della continuità consolidando la nostra identità volta a promuovere l’aggiornamento su tutto il territorio...


Il 30 aprile è partito il primo crowdfunding italiano sull'odontoiatria sociale promosso dal Coordinamento di Odontoiatria Sociale in Rete nell’ambito della sperimentazione di crowdfunding 2019...


Grande partecipazione e contenuti di alto livello scientifico per il XXIII Congresso Nazionale COI-AIOG svoltosi A Bologna lo scorso 29 e 30 Marzo.L’evento si è rivolto, come di...


L'osteointegrazione di un impianto necessita di alcuni mesi di guarigione, come minimo, e questo periodo, che richiederebbe il non immediato inserimento dei denti, viene quasi...

di Lara Figini


Sabato 17 Novembre a partire dalle 14,00 avrà luogo nell’Aula  Magna della Dental School di Torino (via Nizza 230)  il convegno: Odontoiatria Sociale in Piemonte:...


Altri Articoli

L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


Fiorile, una norma che crea disagi ad anziani e famiglie e va nella direzione opposta chiesta da AIO


Per la presidente siciliana è il quarto andato consecutivo. “Lavoreremo all’insega della continuità consolidando la nostra identità volta a promuovere l’aggiornamento su tutto il territorio...


Una presidenza all’insegna della continuità promuovendo la formazione per gli odontoiatri ma anche l’informazione verso ai pazienti. Il neo presidente svela i progetti 


Un passo importante nella forte espansione dell'attività in segmenti strategici del mercato odontoiatrico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni