HOME - Cronaca
 
 
21 Marzo 2016

Ddl Concorrenza. Sen. Marino a FarmacistaPiù: le liberalizzazioni hanno solo creato problemi. Intanto domani possibili sub-emendamenti per la questione cliniche odontoiatriche


Ultime settimane di lavoro in Commissione Industria al Senato e poi il Ddl Cocorrenza approderà in Aula per la discussione e la sua approvazione definitiva.
A confermare il percorso che Odontoaitria33 aveva ipotizzato è uno dei Relatori del Ddl Concorrenza, il Senatore Luigi Marino, intervenuto sabato scorso a Firenze durante l'evento FarmacistaPiù.

Un tema quello dell'ingresso dei capitali nel mondo sanitario che tocca sia i dentisti, che nell'articolo 46 cercano di limitarlo, che le farmacie, in questo caso l'articolo in questione è il 48 dovrebbe indicare le modalità di ingresso.

Pur partendo da due scenari differenti -i dentisti vogliono ridurre il potere decisionale del "capitale" (oggi le società di capitale possono senza limitazioni aprire strutture odontoiatriche), i farmacisti cercano di limitarne l'ingresso (oggi il capitale non può entrare nelle farmacie)- entrambe le professioni chiedono che venga adottato lo stesso principio: il capitale non deve poter detenere la maggioranza nelle società che gestiscono studi odontoiatrici o farmacie che devono rimanere in capo ai professionisti iscritti all'Ordine.

Senatore Marino che nel suo intervento, ma anche rispondendo alle domande del collega Marco Malagutti di Doctor33 (vedi la video intervista sotto), sostiene che le norme approvate negli anni sulle liberalizzazioni sono state condizionate dalle pressioni di organi d'informazione e dall'opinione pubblica che ha preso di mira alcune categorie.
"Norme estemporanee -ha detto Marino- che hanno liberalizzato niente, che hanno inciso sui consumatori quasi nulla ma che hanno creato un sacco di problemi così come potrebbero crearsi dall'avvento delle società di capitale nel mercato delle farmacie in Italia".

"E' per questo -ha continuato Marino- che Commissione e relatori hanno dedicato molta attenzione sul tema con l'obiettivo di fare qualche cosa per il futuro e di non rispondere a un'onda emotiva che non ha ragione di essere".

Commissione Industria che riprenderà domani martedì 22 marzo, l'analisi dei vari emendamenti al Ddl Concorrenza ed anche dei sub emendamenti che in queste ore, il termine di presentazione è stato fissato alle ore 18 di oggi lunedì 21 marzo. Tra questi sembrerebbero essere arrivati anche alcuni che interesseno le società che operano nel settore odontoiatrico.

Norberto Maccagno

Articoli correlati

Foto che accompagna il post sulla pagina Facebbok del Ministro Grillo

La norma era contenuta in un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle alla legge di bilancio e riguardava le farmacie in mano alle società (possibilità introdotta dalla legge sulla...


La vicenda della chiusura, in Spagna, delle cliniche della catena iDental riporta alla luce quale dovrebbe essere la vera questione da affrontare sul tema dell’ingresso del...


Il presidente CAO: obbligatorio per legge con due terzi del capitale in mano ai professionisti


Dal 29 agosto sono in vigore le norme contenute nella Legge sulla Concorrenza, tra queste l'obbligo per le società operanti come attività odontoiatrica di nominare un direttore sanitario unico...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni