HOME - Cronaca
 
 
31 Marzo 2016

ENPAM un servizio di consulenza in diretta video. Da domani ampliati gli orari


Il servizio di videoconsulenza ENPAM raddoppia. Dal 1° di aprile i medici e gli odontoiatri che vorranno rivolgere domande e ottenere chiarimenti sulle proprie pratiche ai funzionari dell'Ente previdenziale, prenotandosi presso il proprio Ordine di appartenenza, potranno farlo anche nella fascia oraria pomeridiana. Alla sessione mattutina, dalle 10.30 alle 12.30, la Fondazione ne aggiunge ora una dalle 14.30 alle 16.30.

Già nei primi sei mesi dall'avvio dell'iniziativa lanciata in fase sperimentale lo scorso aprile, le sessioni attivate erano state 90. Il numero in rapida crescita di Ordini in lista d'attesa e di quelli che stanno predisponendo il servizio, 43, ha convinto l'ente previdenziale ad estendere la disponibilità. Lungo tutto il 2016 in occasione degli incontri tra i vertici della Fondazione e gli iscritti previsti sul territorio, i funzionari ENAPM continueranno a distribuire il kit per gli Ordini nuovi aderenti che ancora non ne sono dotati.

Come Funziona: Ogni iscritto interessato alla comunicazione in videoconferenza deve prenotarsi contattando il suo Ordine. Nel giorno fissato per l'appuntamento può rivolgere direttamente le sue domande ai funzionari della Fondazione in collegamento audio- video. Al momento della prenotazione è consigliabile che l'iscritto precisi l'argomento dei chiarimenti richiesti. Questo permette ai funzionari di arrivare in videoconferenza preparati nel miglior modo possibile sulla posizione del medico o dell'odontoiatra che incontreranno. L'iscritto può avviare la videoconferenza presso l'Ordine, sfruttando una connessione sicura che garantisce la protezione dei dati personali.

Gli altri servizi: La Fondazione ha dato la possibilità agli uffici sul territorio di organizzare un vero e proprio sportello telematico per i medici e gli odontoiatri. Agli impiegati si può chiedere di scaricare documenti utili per la propria dichiarazione dei redditi, come la Certificazione unica (Cu) o la certificazione che riepiloga tutti i contributi previdenziali versati. Per farlo è necessario compilare una Alla sessione mattutina, dal 1° aprile se ne aggiunge una pomeridiana delega, che è revocabile in qualsiasi momento. I funzionari sono anche in grado di fornire il servizio di busta arancione, cioè stampare le ipotesi di pensione di Quota A (per tutti), di Quota B (per i liberi professionisti) e del fondo della medicina generale per medici di famiglia, pediatri di libera scelta e i convenzionati della continuità assistenziale e emergenza territoriale.

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

cronaca     03 Dicembre 2019

ENPAM, patrimonio verso 23 miliardi

Approvato il bilancio di previsione 2020. Oliveti: continueremo a esercitare la massima attenzione al rigore dei conti


Ravennate, medico di medicina generale, è stato eletto con un’ampia maggioranza. Affiancherà il presidente Oliveti ed il Vice presidente Vicario Malagnino


Malagnino: "un giusto principio che va a compensare, in parte, quanto sottratto alla professione. Ora lavoreremo per sollecitare i controlli verso chi non ha versato"  


Rimborsi e sussidi da parte di ENPAM per medici e dentisti danneggiati. Anche AIO ed ANDI vicine ai dentisti colpiti


Presso FICO di Bologna un nuovo appuntamento con “La Piazza della Salute”, aperto a tutti e all’insegna dell’informazione e prevenzione partendo dalla salute dei propri denti fino a uno...


Altri Articoli

Dopo l’Europa il Gruppo Editoriale EDRA sbarca negli Stati Uniti e lo fa puntando su due settori strategici come la veterinaria e l’odontoiatria


Al 38° Congresso AIOP si è approfondito il tema “dell’umanizzazione” della protesi e dei pazienti fragili. Guarda la Tavola rotonda organizzata sul tema


Dopo la presentazione del Manuale di Odontoiatria Speciale, dal suo 20° Congresso la SIOH punta alla formazione e sensibilizzazione dell’odontoiatra verso un’odontoiatria a misura dei pazienti...


Dagli USA un’analisi di come e quali applicazioni digitali interesseranno il settore odontoiatrico nel futuro, e non solo per realizzare protesi o curare denti

di Davis Cussotto


Pubblicato in GU il Decreto con la norma che obbliga anche gli igienisti dentali all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture emesse nei confronti dei pazienti. Ecco le modalità


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi