HOME - Cronaca
 
 
26 Settembre 2011

Gocce d'Olio: un aiuto dalla natura: la dieta antinfiammatoria

di Debora Bellinzani


Quando nell'organismo è in corso un processo infiammatorio, il primo passo da compiere è ridurre decisamente gli alimenti che, a causa delle sostanze da cui sono composti, hanno la capacità di favorire l'infiammazione. La loro lista purtroppo è lunga, e comprende alimenti spesso consumati quotidianamente: innanzitutto i cibi di provenienza animale (con l'eccezione del pesce) perché ricchi di acido arachidonico da cui l'orga-nismo sintetizza le prostaglandine infiammatorie; in particolare stiamo parlando dei prodotti ricchi di grassi come le carni, gli insaccati, le uova e i formaggi. Anche una dieta ad alto indice glicemico favorisce l'infiammazione: le patate, le patatine in sacchetto, il pane bianco, il riso bianco (non integrale), i dolci preparati con farina 00 e gli snack industriali portano ad avere livelli alti di proteina C reattiva, un marker infiammatorio.
L'aiuto che abbiamo chiesto a Giovanni Allegro, lo chef che ci ha accompagnati nel percorso di cucina naturale "utile all'odontoiatra", riguarda il lato positivo della questione: oltre a ridurre molti degli alimenti più comuni, che cosa dovrebbe mangiare una persona che ha un processo infiammatorio in atto, nel cavo orale o in un'altra parte dell'organismo?
"L'alimento più utile per contrastare un'infiammazione è sicuramente il riso integrale perché contiene sostanze antinfiammatorie come la tricina, non presente nel riso bianco. Quando si verifica uno stato infiammatorio acuto il consiglio migliore è infatti quello di consumare solo riso integrale per qualche giorno, condito semplicemente con gomasio o semi di zucca".
Altri alimenti utili per ridurre l'infiammazione sono il pesce azzurro e i pesci dei mari freddi perché ricchi di grassi omega-3, e per il medesimo motivo i semi di lino, le noci e i semi di zucca; nell'elenco rientrano anche le cipolle rosse, la curcuma e i frutti di bosco, in particolare i mirtilli. Tra le verdure è meglio scegliere i cavoli, le rape e le insalate a foglia spessa come la cicoria, mentre tra i frutti è consigliabile limitarsi a mele e pere cotte.
Le ricette che proponiamo sono un'occasione per conoscere come utilizzare il riso integrale, ma se lo stato infiammatorio è acuto o persistente è consigliabile mangiare il riso integrale nel modo più semplice possibile, eventualmente condito con crema di zucca, di carota, di zucchina, di cavolo o di finocchio.

RISO INTEGRALE CON SALSA ALLE NOCI

Ingredienti (per 4 persone)
• 320 grammi di riso integrale
• sale marino integrale*

Per la salsa
• 120 grammi di gherigli di noci leggermente tostati
• 1 spicchio d'aglio tritato
• 1 cucchiaino di miso d'orzo* (vedi box)
• 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
• 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
• latte di soia

Come fare
Lavate accuratamente il riso, finché l'acqua rimane limpida. Mettetelo nella pentola a pressione con 1 parte e ½ di acqua e portate a bollore; aggiungete il sale, chiudete la pentola e portate in pressione. Quando il sibilo della pressione raggiunge il massimo, spostate la pentola su una fiamma piccola e cuocete per 35-40 minuti a seconda della varietà di riso. Durante la cottura il sibilo della pentola a pressione si deve appena udire.
Nel frattempo scaldate l'olio in un pentolino e fatevi dorare appena l'aglio. Mettete nel mixer le noci, frullatele e aggiungete l'aglio con l'olio, il prezzemolo e il miso.
Continuate a frullare diluendo con la quantità necessaria di latte di soia tiepido per ottenere una crema soffice.
Scolate accuratamente il riso, conditelo con la salsa e servite.
Un piatto dal sapore orientale

RISO AI GERMOGLI DI SOIA

Ingredienti (per 4 persone)
• 320 grammi di riso integrale
• 125 grammi di germogli di soia
• 150 grammi di tofu* (vedi box) ripassato alla piastra
• 1 carota a dadini
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 cucchiaio di tamari* (vedi box)
• 1 cucchiaino di zenzero in polvere
• 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
• 2 pizzichi di sale marino integrale*

Come fare
Cuocete il riso integrale nella pentola a pressione con 1 parte e ½ di acqua e 2 pizzichi di sale. A fine cottura passatelo rapidamente sotto l'acqua fredda e scolatelo accuratamente.
Nel frattempo fate saltare in una padella con poco olio la carota e i germogli di soia. Aggiungete il tamari e lasciate insaporire. Unite il tofu tagliato a dadini e fate saltare ancora qualche istante.
Versate il riso sulle verdure, aggiungete lo zenzero in polvere e continuate a fare saltare il tutto ancora per qualche istante.
Cospargete di prezzemolo e servite.

Leggi anche le altre ricette.

GDO 2011;9

Articoli correlati

Il dolore post-operatorio è una complicanza comune dei trattamenti endodontici (25%-40% dei casi) legata all'esacerbazione della risposta infiammatoria e al rilascio di mediatori...


OBIETTIVI. L’utilizzo di farmaci per i bambini avviene spesso al di fuori delle dosi e formulazioni consentite dalla licenza del farmaco, secondo un uso definito off-label; questo problema riguarda...


Mangiare più frutta, verdura, Omega 3 e alimenti a basso contenuto di carboidrati riduce l'infiammazione delle gengive


Si parla di erosione dentale quando si ha una perdita della struttura dentale dello smalto o della dentina a causa dell'esposizione ad acidi. Gli acidi possono essere di origine...

di Lara Figini


"La dieta del sorriso mangiare bene per la salute della bocca" è il titolo del libro (editore Mondadori) del prof. Luca Levrini che sarà presentato domani ore 18,30 al Mondadori...


Altri Articoli

Capofila del progetto, in quanto Regione promotrice dell’iniziativa contenuta nel piano di lavoro, è la Basilicata


Presso FICO di Bologna un nuovo appuntamento con “La Piazza della Salute”, aperto a tutti e all’insegna dell’informazione e prevenzione partendo dalla salute dei propri denti fino a uno...


Fino a sabato confronto tra gli esperti sui temi, classici e non, della patologia e della medicina orale


Gli odontoiatri in prima linea per individuare fenomeni di violenza, dall’Ordine di Medici di Napoli le “direttive” 


Oltre alla clinica anche il cambio di consegne alla presidenza e le elezioni di chi guiderà SIDO dal 2023 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi