HOME - Cronaca
 
 
21 Giugno 2016

All'Università di Pisa il premio Colgate 2016


La Prof.ssa Maria Rita Giuca in rappresentanza del gruppo di ricerca vincitore insieme al Prof. Mario Giannoni, al Prof. Maurizio Piattelli e al Dott. Piero Trabalza (Colgate).La Prof.ssa Maria Rita Giuca in rappresentanza del gruppo di ricerca vincitore insieme al Prof. Mario Giannoni, al Prof. Maurizio Piattelli e al Dott. Piero Trabalza (Colgate).

Venerdì 17 Giugno a Chieti, è stato proclamato il vincitore del Premio Colgate 2016. L'ambìto riconoscimento, giunto ormai alla XIV edizione, è stato assegnato al gruppo di ricerca dell'Università di Pisa, che ha partecipato alla selezione presentando un progetto di ricerca intitolato: "Approccio evidence-based alla prevenzione e gestione delle lesioni cariose attraverso il sistema ICDAS (The International Caries Detection and Assessment System), i principi del CAMBRA (Caries Management By Risk Assessment) in età pediatrica, adolescenziale e adulta, e ripercussioni sulla qualità di vita percepita".

Il gruppo di ricerca premiato è coordinato dalla professoressa Maria Rita Giuca.

Tra gli obiettivi del progetto di ricerca ci sarà anche quello di raccogliere dati epidemiologici in maniera prospettica, tramite questionari, sulla presenza delle lesioni cariose e su tutti i fattori di rischio relativi alla carie nelle 3 classi di pazienti suddivisi in base all'età utilizzando il sistema ICDAS e la valutazione dei fattori di rischio.

La cerimonia di consegna ufficiale del premio ha avuto luogo in occasione del XVI Congresso della Commissione Nazionale del Corsi di Laurea in Igiene Dentale, svoltosi il 17 e 18 giugno scorso a Chieti presso l'Università degli Studi "Gabriele D'Annunzio" Chieti-Pescara, con la partecipazione di circa 250 tra igienisti dentali, odontoiatri e studenti.

Il gruppo di ricerca si metterà al lavoro per verificare nella pratica quanto teorizzato, con l'obiettivo di presentare i risultati tra un anno esatto sempre nell'ambito del Congresso CLID che si svolgerà a Bari nel giugno 2017.

Prima della cerimonia di premiazione, si è tenuta la presentazione del progetto vincitore Premio Colgate 2015. La prof.ssa Livia Ottolenghi dell'Università di Roma "Sapienza", in rappresentanza del gruppo di lavoro composto da diverse figure professionali, ha relazionato sul progetto multidisciplinare dal titolo "Ipersensibilità dentinale: protocollo di prevenzione in pazienti obesi sottoposti a chirurgia bariatrica. Ruolo dell'igienista dentale nella pratica clinica".

A cura di: Ufficio Stampa

Articoli correlati

Studi clinici promossi da Colgate, in fase di validazione, rilevano l’efficacia dei prodotti per l’igiene orale nel ridurre la quantità di virus in bocca, potenzialmente rallentando la...


approfondimenti     23 Novembre 2020

Premio Colgate 2020

Vince il progetto dell’Università degli Studi dell’Aquila: “Dal microbiota alla prevenzione e trattamento dei problemi gengivali”


aziende     13 Giugno 2018

Premio Colgate 2018

Da sinistra, M. Rossini, vice presidente della commissione nazionale dei CSID, M. Giannoni, presidente della commissione nazionale dei CSID, Rossella Lapalorcia, Professional Business Manager Colgate-Palmolive Italia

Vince un progetto dell’Università Politecnica delle Marche


Colgate annuncia la sua terza eConference annuale


Sabato 10 giugno a Bari, è stato proclamato il vincitore del Premio Colgate 2017. Alla sua XV edizione, questo importante riconoscimento, è stato assegnato, per il secondo anno...


Altri Articoli

Stimata ed apprezzata, fino all’ultimo ha lavorato per il bene della professione con tenacia, impegno ed entusiasmo. Molti i messaggi di ricordo delle sue colleghe e dei dirigenti delle...


Agorà del Lunedì     06 Dicembre 2021

Le basi della patologia

Quali sono le cause delle affezioni della polpa dentale e quali le contromisure da adottare? Di questo parla il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il dott. Di Fabio ci ricorda che l’esonero è temporaneo fino a quando non si riunirà la Stato-Regioni stabilendo le modalità di registrazione


Oltre a quelli italiani ne hanno parlato il New York Times, Al Jazeera, siti spagnoli e degli altri Paesi europei. Sileri: sarebbe una macchietta se non fosse un odontoiatra


Secondo uno studio pubblicato su Jama Network Open, potrebbero contribuire a migliorare la comunicazione con pazienti con problemi di udito ma non solo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi