HOME - Cronaca
 
 
11 Luglio 2016

Corso FAD gratuito sulle procedure radiodiagnostiche in età pediatrica. Lo propone il Policlinico di Milano


Negli ultimi anni la letteratura internazionale ha evidenziato un aumento non giustificato dell'impiego di tecniche radiodiagnostiche che espongono il paziente a dosi elevate di radiazioni ionizzanti. Il fenomeno riguarda sia la popolazione adulta sia quella pediatrica, oggetto di comportamenti prescrittivi inappropriati nel 40% dei casi. Le ragioni sono molteplici, non ultima la mancanza di linee guida nazionali aggiornate per la fascia di età compresa tra 0 e 18 anni, a maggior rischio rispetto all'età adulta in quanto caratterizzata da un'elevata sensibilità dei tessuti e da una lunga aspettativa di vita.

Anche per questo il Policlinico di Milano ha deciso di attivare un corso FAD -attivo fino al 15 marzo 2017- completamente gratuito, che ha come obiettivo quello di migliorare le conoscenze sull'impiego giustificato delle procedure radiodiagnostiche nell'età evolutiva. Si rivolge ai radiologi, agli odontoiatri, a tutti i medici che prescrivono per il paziente tra 0 e 18 anni d'età e agli studenti in formazione, futuri prescrittori. I corsi sono stati variamente strutturati a seconda del profilo del discente per offrire ai singoli professionisti contenuti adeguati alle specifiche competenze.

La prima parte del percorso formativo, dedicata a tutti i discenti, affronta i temi generali della radioprotezione, focalizzandosi sui fattori di rischio e sulle strategie di ottimizzazione della diagnostica per immagini.

Una sessione specificamente rivolta agli odontoiatri e al completamento delle competenze in campo odontoiatrico dei radiologi riguarda l'impiego giustificato e l'ottimizzazione delle procedure radiodiagnostiche nella diagnosi di patologie stomatologiche comuni nell'età evolutiva.

La parte più ampia del percorso, dedicata in particolare ai pediatri, ai neonatologi, ai medici di medicina generale e ai radiologi, descrive i percorsi di appropriatezza radiodiagnostica in clinica pediatrica.

Per informazioni ed iscrizioni a questo link

Articoli correlati

L'equipe di cure palliative al fianco del malato oncologico terminale e della sua famiglia, a cui partecipano medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, volontari, si arricchisce di una...


Dopo il successo del'Open Day dedicato alla prevenzione odontoiatrica e all'igiene dentale nel mese di aprile presso il Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma con 400 visite gratuite e sedute...


Si svolge domani 28 settembre presso il Salone Centrale del Policlinico Umberto I, il convegno sul primo progetto interregionale "Rete odontoiatrica per il trattamento delle coagulopatie congenite,...


Nasce da due ricercatrici palermitane dell'Università di Palermo, la prof. Giuseppina Campisi (Resp. Unità Operativa di Medicina Orale del Policlinico "Paolo Giaccone") e la dr.ssa Olga...


Dal primo gennaio 2016 l'ospedale George Eastman sarà parte integrante del Policlinico Universitario Umberto Primo, ed in particolare con la sua Clinica odontoiatria, creando il più...


Altri Articoli

Il presidente Fiorile scrive a Conte ed ai ministeri vigilanti: “congiuntura grave impedisce voto sereno” 


Corso online in diretta con il prof. Marco Esposito suddiviso in tre giornate. Si parte il 30 marzo, ancora disponibili dei posti


Sarà possibile richiedere fino al 15% della pensione annua. Come per il contributo dei mille euro, si dovrà attendere il via libera dei Ministeri vigilanti


Statement delle organizzazioni europee delle professioni sanitarie in cui si chiede all’Europa di tutelare chi è è in prima linea contro Covid-19


La comunicazione ai convenzionati: ‘’definito un piano di azione congiunto finalizzato a garantire il completo riallineamento dei pagamenti degli Estratti Conto Previmedical’’


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP