HOME - Cronaca
 
 
22 Luglio 2016

Ddl Marinello. Parere favorevole della Commissione Affari sociali che chiede una armonizzazione delle norme sul direttore sanitario


Primi passi verso l'approdo nell'Aula della Camera del Ddl Marinello sull'abusivismo professionale. Decreto già approvato dal Senato ma fermo da tempo in commissione Giustizia della Camera.

Ieri 20 luglio il testo, che ha subito modifiche rispetto a quello uscito da palazzo Madama, ha ricevuto il parere favorevole della Commissione Affari sociali che, però, ha chiesto una armonizzazione tra la norma che regola il direttore sanitario prevista nel testo del Ddl Concorrenza e quella aggiunta nel Ddl Marinello con un emendamento ad hoc che consentirebbe la direzione sanitaria ma solo ad un iscritto all'Albo da almeno 7 anni. A differenza di quanto inserito nel Ddl Concorrenza che non prevede limiti temporali sul periodo di iscrizione all'Albo..

A questo link il testo approvato in Commissione Affari Sciali.

Articoli correlati

I recenti casi scoperti a Pescara ed Alba Adriatica dove abusivi e prestanome sono stati denunciati non sono altro che la conferma che il fenomeno è tutt'altro che da minimizzare tentando di,...


Dopo mesi di attesa, la Commissione Giustizia della Camera è tronata -martedì 5 luglio- ad esaminare il testo del DDL Marinello già approvato al Senato. In discussione gli...


"La sentenza passata in giudicato deve essere trasmessa al competente Ordine professionale per l'esecuzione automatica dei provvedimenti interdittori dell'attività". E' questo quanto prevede...


La notizia positiva è quella che la Commissione Giustizia della Camera ha ripreso l'esame del DdL Marinello sull'esercizio abusivo di una professione, quella negativa è che si...


L'inizio della discussione del Ddl Marinello in Commissione, prevista per martedì 14 ottobre, è stata, in extremis, rimandata a data da destinarsi."Voglio pensare che l'ennesimo ritardo...


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni