HOME - Cronaca
 
 
25 Luglio 2016

Lettera aperta (con invito) di ANTLO al presidente CAO. Maculan: confrontiamoci sulla questione odontotecnica ed abusivismo


Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata, attraverso il nostro giornale, dall'ANTLO al presidente CAO Giuseppe Renzo.

"Egregio dottor Renzo,

ringrazio Odontoiatria33 per l'ospitalità accordata per informarLa che il 23 e 24 settembre p.v. si terrà presso il Palacongressi d'Abruzzo di Montesilvano (Pescara) l'annuale ANTLOmeeting che oltre ad ospitare congressi di carattere culturale ed altri eventi, ospita anche spazi di confronto su tematiche sindacali.

Quanto da Ella dichiarato su questa testata il 21 luglio u.s. in ordine al fenomeno del prestanomismo e dell'abusivismo, ma anche precedenti Sue dichiarazioni e posizioni sul profilo dell'odontotecnico, sulla non meglio precisata figura dell'odontoprotesista, sulla Conferenza Nazionale sull'odontoiatria, mi incoraggiano a invitarLa ad un pubblico dibattito con il sottoscritto nella sessione di apertura di ANTLOmeeting, venerdì pomeriggio 23 settembre p.v.

Avremo così modo di comprendere meglio quanto da Ella sostenuto su varie tematiche interessanti gli odontotecnici, atteso che ad esempio sui singoli punti:

DDL Marinello, oggi in discussione alla Commissione Giustizia della Camera non risultano affatto manovre - come Ella chiaramente dichiara - tese a guadagnare tempo per arrivare alla fine della Legislatura per non approvare il provvedimento.

ANTLO -come ben sanno sia la Presidente della Commissione, sia il Relatore del provvedimento - è l'unica Associazione che pubblicamente sta operando una continua pressione per sollecitare l'iter di approvazione sino a richiedere la sede legislativa. Gli unici interventi emendativi in odontoiatria, sia in Senato che attualmente in Commissione Giustizia, sono tesi dapprima ad eliminare le sanzioni per i prestanome ed ora ad annacquarli, come peraltro illustrato recentemente proprio da Odontoiatria33;

Dimensioni del fenomeno del prestanomismo ed abusivismo, gradirei confrontarmi con Lei non solo sui risultati ma soprattutto sulle metodologie adottate nella ricerca commissionata da FNOMCeO e CAO alla EURES da dove è stata stimata la presenza in Italia di 15.000 abusivi in odontoiatria e quindi la corrispondente presenza di 15.000 prestanome, visto che - come ben sa - l'abusivismo è la conseguenza diretta del prestanomismo che lo copre, lo genera e lo sfrutta e quali azioni ha preso o intende prendere il sistema ordinistico per combattere questo fenomeno visto che un anno di interdizione dalla professione per un Presidente CAO - come Ella ha mostrato con malcelato orgoglio - accusato di prestanomismo appare decisamente poca cosa in termini di deterrenza ed esempio;

Conferenza Nazionale sull'odontoiatria, posto che le politiche adottate in odontoiatria non riguardano esclusivamente la professione ma incidono direttamente su tutti gli altri soggetti della filiera del dentale e posto che l'attenzione pressochè esclusiva delle rappresentanze degli odontoiatri in tutti questi anni si sono rivolte all'offerta e poco o nulla alla domanda di prestazioni, avremo modo di conoscere i motivi del boicottaggio operato nei confronti della proposta di organizzare la Conferenza Nazionale sull'odontoiatria che avrebbe avuto come obiettivo la predisposizione di misure di incentivazione agli accessi alle cure anche in considerazione del drastico calo degli stessi che pongono l'Italia fra i Paesi UE con le criticità più alte in fatto di salute orale, con un drammatico aumento dei casi di tumore del cavo orale.

Odontoprotesista, Ella non disdegna di ricorrere a questa figura "mitologica" quando parla del profilo dell'odontotecnico, mentre noi vorremmo solo che fosse approvato il testo di profilo che nel 2001 ha avuto - come riportato dai documenti del Ministero e da autorevoli testimonianze - il Suo assenso oltre quello di ANDI.

Se Ella vorrà accettare, come auspichiamo, il presente invito Le chiederemo di spiegarci cosa intende con "odontoprotesista", dove eventualmente rinviene la presenza di tale figura nelle proposte degli odontotecnici ma, soprattutto, Le chiederemo di scrivere nero su bianco come prevedere nel testo del profilo quelle prove di congruità del dispositivo che ogni giorno, in tutte le provincie d'Italia i Suoi colleghi, che certamente non hanno alcuna vocazione al prestanomismo, chiedono - senza peraltro retribuirle - agli odontotecnici onesti che disdegnano l'abusivismo.

Accettando questo invito, sono certo, avremo modo di verificare che sono molte le cose che ci uniscono e poche o nulle quelle che ci dividono.

Nell'attesa di un Suo cortese riscontro a questo pubblico invito, voglia accettare Signor Presidente i nostri saluti più cordiali.

Massimo Maculan: Presidente Nazionale ANTLO

Articoli correlati

Dal presidente ANTLO Mauro Marin le previsioni per il futuro della professione che è a rischio sopravvivenza a seconda delle scelte che verranno o non verranno prese


Sabato 9 novembre a Vicenza al congresso ANTLO, tavola rotonda sul futuro della professione odontotecnica al digitale


Le tre sigle maggiormente rappresentative della categoria odontotecnica si sono riunite a Roma, nella sede CNA, per condividere ed indicare i punti “irrinunciabili”. Presenti i presidenti delle...


“Gli scenari futuri dell’odontoiatria italiana” era il titolo della Tavola Rotonda organizzata al 7° Congresso Odontoiatrico Mediterraneo- XVII Memorial Nisio il 10 maggio a...


Il Gruppo di Lavoro ha incontrato il referente del Ministero della salute


Altri Articoli

L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


Fiorile, una norma che crea disagi ad anziani e famiglie e va nella direzione opposta chiesta da AIO


Per la presidente siciliana è il quarto andato consecutivo. “Lavoreremo all’insega della continuità consolidando la nostra identità volta a promuovere l’aggiornamento su tutto il territorio...


Una presidenza all’insegna della continuità promuovendo la formazione per gli odontoiatri ma anche l’informazione verso ai pazienti. Il neo presidente svela i progetti 


Un passo importante nella forte espansione dell'attività in segmenti strategici del mercato odontoiatrico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni