HOME - Cronaca
 
 
03 Ottobre 2016

Abusivo condannato a tre anni di reclusione. Ha provocato danni permanenti ad una paziente


Un abusivo con lo studio in provincia di Como è stato condannato a tre anni e un mese di reclusione, oltre che al pagamento delle spese processuali e al versamento di un risarcimento per i danni causati pari a 20mila euro.

Secondo quanto pubblicato dalla stampa locale il finto dentista, un diplomato odontotecnico di 54 anni, avrebbe estratto dei denti naturali inserendo poi sette impianti, provocando danni permanenti ad una donna di 64 anni. Secondo il perito del tribunale, riporta La Provincia di Como, "la paziente non avrebbe avuto alcun bisogno di un'operazione demolitiva : a suo avviso, sarebbe stato meglio un approccio più conservativo. L'intervento sbagliato provocò alla donna gravi lesioni alla bocca mai completamente guarite: infatti le è stata riconosciuta un'invalidità permanente del 3%".

L'odontotecnico condannato, si apprende sempre dalla stampa locale, si sarebbe difeso indicando nel medico anestesista che collaborava nel suo studio la persona che aveva eseguito materialmente l'intervento.

Articoli correlati

Immagine di repertorio

Scoperto dalla Guardia di Finanza di Forlì, è stato denunciato e gli studi posti sotto sequestro. Attivati anche accertamenti fiscali


Nei guai anche il titolare dello studio. A scoprila il Nas che ha sottoposto a sequestro l’immobile e le attrezzature utilizzate


Originaria dell’Ecuador pubblicizzava lo studio allestito nell’appartamento dove viveva. Scoperta dalla Polizia


Lei era titolare della società intestataria dello studio e lui curava i pazienti ma non aveva la laurea, scoperti a Paestum


Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia, sequestrato anche lo studio. Cassarà (CAO Enna), ci costituiremo parte civile.


Altri Articoli

Modalità e regole per richiederlo sono differenti per dentisti, igienisti ed odontotecnici. Per odontoiatri più restrittive e concessi ai primi che presentano le domande


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


L’appello del presidente SUSO che ipotizza, anche, ripercussioni sulla responsabilità dell’odontoiatra quando gli studi torneranno a operare senza limitazioni


Il nuovo libro di Angelo Cardarelli per fornire un approccio e un metodo ripetibili e predicibili per l’avulsione degli ele­menti dentari inclusi attraverso la chirurgia piezoelettrica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP