HOME - Cronaca
 
 
06 Ottobre 2016

SIOI Emilia-Romagna: ''La salute orale in età evolutiva: un obiettivo comune''


La salute orale in età evolutiva: un obiettivo comune", il titolo del II convegno della Società Italiana di Odontoiatria Infantile (SIOI) Regione Emilia-Romagna, che si è svolto il 24 Settembre presso la Clinica Odontoiatrica del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell'Università di Bologna (UNIBO).

L'evento, patrocinato dall'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Bologna, ha avuto una partecipazione copiosa con circa 200 partecipanti: Pediatri, Specializzandi in Pediatria, Odontoiatri, Igienisti Dentali, Logopedisti e Studenti. I relatori che sono intervenuti (Pediatri, Odontoiatri Infantili, Logopedisti), tutti di chiara fama, hanno affrontano tematiche di interesse trasversale, con l'obiettivo di condividere le rispettive competenze e le attuali linee guida, in un'ottica di interdisciplinarietà, che è stata la chiave di successo del convegno. Gabriela Piana, docente di Odontoiatria Pediatrica dell'UNIBO, ha inaugurato il convegno con un coinvolgente aggiornamento sulle "Linee Guida Nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva", che sono state distribuite a tutti i partecipanti, soffermandosi sull'importanza del Pediatra nella promozione di corretti stili di salute orale e nella diagnosi precoce della carie e delle abitudini orali nocive.

Nel corso della prima tavola rotonda moderata da Giacomo Faldella, docente di Pediatria dell'UNIBO, i relatori (dott. Anna Giulia Cimatti, dott. Ilaria Corsini, dott. Domenico Saggese, prof. Maria Rita Giuca, dott. Gianpaolo Mignardi, dott. Roberto Ferro) hanno approfondito gli importanti rapporti esistenti tra allattamento, abitudini orali nocive, disordini respiratori e sviluppo delle principali malocclusioni, approfondendo diagnosi e terapia della Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno e il ruolo del Logopedista sullo sviluppo delle funzioni orali. Isabella Gozzi, referente regionale SIOI e promotrice dell'evento, ha presentato casi clinici relativi alla diagnosi della Molar Incisors Hypomineralization (MIH) e alle complicanze delle infraocclusioni dei denti decidui non tempestivamente diagnosticate e trattate.

Silvia Pizzi, docente di Odontoiatria Pediatrica dell' Università di Parma, ha fornito un quadro aggiornato sulle Linee Guida in traumatologia dentale. La mattinata si è conclusa con la seconda tavola rotonda moderata dal prof Giuseppe Marzo, presidente della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia dell'Università dell'Aquila e componente del Gruppo Tecnico sull'Odontoiatria del Ministero della Salute, dedicata alla promozione della salute orale in bambini con particolari necessità. Andrea Pession, direttore della Scuola di Specializzazione in Pediatria dell'UNIBO, ha focalizzato l'attenzione sulle manifestazioni orali delle principali patologie sistemiche e Guido Cocchi, docente di Pediatria UNIBO, e Giovanni D'Alessandro, ricercatore, sulla gestione clinica e odontoiatrica del bambino affetto da trisomia 21, proponendo interventi di prevenzione mirati e intensivi.

Il successo dell'evento SIOI testimonia quanto la salute orale in età evolutiva sia nella nostra realtà un obiettivo comune che deve essere realizzato attraverso il dialogo continuo tra tutti gli operatori sanitari che si prendono cura del bambino.

A cura di: Simone Bagattoni e Isabella Gozzi

Articoli correlati

Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Premiato il rigore scientifico, la volontà nel perseguire l’eccellenza divulgativa e l’entusiasmo che caratterizzano il lavoro di tutto il Consiglio Direttivo della SIOI


Il presidente Ferrazzano chiede interessamento ed interventi mirati per sostenere la salute orale messa ancora più in crisi dalla pandemia


Documento della Società italiana di Odontoiatria infantile pubblica una guida per il trattamento odontoiatrico nei bambini 


Gianmaria Fabrizio Ferrazzano è il nuovo presidente della Società Italiana di Odontoiatria Infantile. Ci racconta il futuro della Società scientifica e quello dell’odontoiatria pediatrica


Altri Articoli

Vecchiati (COI): mettiamo a disposizione del Ministero la nostra esperienza ventennale nell’organizzare ed attivare progetti di odontoiatria sociale in Italia e nel mondo


Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Iscritto all’Ordine di Cosenza sospeso per un mese per violazione articoli 1,2, 24,25  e 64 del codice deontologico. Ecco le motivazioni ed il commento del presidente CAO Giuseppe Guarnieri


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali