HOME - Cronaca
 
 
13 Ottobre 2016

Ddl concorrenza, se ne parla dopo il Referendum. Il Governo ha altre priorità


Il Ddl sulla concorrenza salta dall'ordine del giorno del 'Aula del Senato. È questa la notizia che sembrerebbe mettere una pietra definitiva sopra la possibilità che l'atteso testo di legge venga approvato. Nel calendario fino ai giorni del 2 e 3 novembre messo a punto dalla Conferenza dei capigruppo e letto in Aula dal presidente del Senato, Pietro Grasso, il Ddl in materia di concorrenza, infatti, non viene citato e questo nonostante sia giunto dalla Camera in prima lettura nell'ottobre 2015. Le ragioni sono evidenti e nonostante le generiche rassicurazioni del ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda, erano nell'aria da tempo.

Il Governo, e il premier Matteo Renzi lo ha ribadito più volte, vuole che l'attenzione sia concentrata sul referendum. L'unico argomento su cui le Camere saranno impegnate è la legge di Bilancio, dalla cui approvazione non ci si può esimere. Ora è certo che fino al 3 novembre non se ne parlerà ed è sempre più probabile che, tenuto conto di referendum, festività di fine anno e tempi tecnici connessi all'iter, la data di approvazione slitti a febbraio del 2017. Un record. Lo stesso ministro in una nota odierna sottolinea come l'ennesimo stop dovrà essere "oggetto di una discussione all'interno del governo per capire cosa si vuole veramente fare perché è un Ddl molto importante" non solo per "ragioni economiche» ma anche perché «è un impegno che abbiamo preso con l'Unione europea". A questo punto, ha affermato Calenda, "bisogna capire con quale determinazione si vorrà portarlo avanti".

Il ministro ha tenuto a sottolineare che questa situazione di stallo non ci sarebbe se la riforma istituzionale fosse in vigore "perché il Ddl sarebbe legge" dall'ottobre dello scorso anno, quando il provvedimento è stato approvato a Montecitorio. Alla domanda su quando pensa potrà esserci questo confronto, Calenda ha risposto che sarà "molto presto" e ha aggiunto di non voler fare più previsioni sui tempi fino a quel momento: "io non dò altre date finché non avrò un confronto all'interno del governo per capire quando si vuole calendarizzare".

Marco Malagutti

Articoli correlati

Foto che accompagna il post sulla pagina Facebbok del Ministro Grillo

La norma era contenuta in un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle alla legge di bilancio e riguardava le farmacie in mano alle società (possibilità introdotta dalla legge sulla...


La vicenda della chiusura, in Spagna, delle cliniche della catena iDental riporta alla luce quale dovrebbe essere la vera questione da affrontare sul tema dell’ingresso del...


Il presidente CAO: obbligatorio per legge con due terzi del capitale in mano ai professionisti


Dal 29 agosto sono in vigore le norme contenute nella Legge sulla Concorrenza, tra queste l'obbligo per le società operanti come attività odontoiatrica di nominare un direttore sanitario unico...


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d