HOME - Cronaca
 
 
18 Ottobre 2016

La CAO scrive alla presidente Boldrini. Necessario calendarizzare al più presto la discussione del Ddl Marinello


I recenti casi scoperti a Pescara ed Alba Adriatica dove abusivi e prestanome sono stati denunciati non sono altro che la conferma che il fenomeno è tutt'altro che da minimizzare tentando di, come ricorda in una nota il presidente CAO Giuseppe Renzo (nella foto), "ridurre un gravissimo problema di tutela della salute a situazione marginale e quasi folcloristica".

"Il perpetuarsi di atti illegali, a danno delle persone che inconsapevolmente cadono nelle mani di praticoni, costituiscono ormai un allarme sociale che non può più essere tollerato", sottolinea il presidente CAO che ricorda come "il danno alle casse erariali, di riflesso al danno materiale di lesioni personali nei confronti dei cittadini, è un altro elemento di grave turbativa sociale ed economica".

Un reato commesso anche grazie alla connivenza di iscritti all'Ordine il "comportamento scorretto", ricorda Renzo, "viene combattuto con energia e senza timori".

Sotto accusa, anche, quella che Renzo definisce "la quasi inesistente deterrenza delle norme attualmente vigenti, nonostante l'azione di contrasto posta in essere dai benemeriti corpi di polizia, non può più essere ulteriormente accettata".

Così, per l'ennesima volta, il presidente CAO cerca di portare l'attenzione della politica sul problema ricordando che oramai da anni è fermo alla Camera il Ddl Marinello che, se approvato, inasprirebbe le pene per abusivi e prestanome.

E per farlo scrive alla presidente della Camera Laura Boldrini chiedendo di calendarizzare al più presto il Ddl 2281 recante "Modifiche agli articoli 348, 589 e 590 del codice penale, agli articoli 123 e 141 del testo unico delle leggi sanitarie, di cui al regio decreto 27 luglio 1934, n.1265, nonché all'articolo 8 della legge 3 febbraio 1989, n. 39, In materia di esercizio abusivo di una professione e di obblighi professionali".

"Dall'esame degli atti parlamentari", ricorda il presidente Renzo, "risulta che tutti i gruppi parlamentari si sono espressi favorevolmente al trasferimento dell'esame del provvedimento in sede legislativa e che, pertanto, si è in attesa dell'assenso da parte del Governo a tale trasferimento".

"Pertanto -conclude- in qualità di presidente della Commissione Albo Odontoiatri, auspico un Suo autorevole intervento affinché l'esame del provvedimento possa riprendere velocemente in sede legislativa o attraverso la calendarizzazione in Assemblea".

Nor.Mac.

Articoli correlati

L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


Il documento ha recepito le indicazioni messe a punto dal Gruppo di Lavoro ad hoc promosso dalla Commissione Albo Odontoiatri


Professione centrale per la tutela della salute ma non riconosciuta nel concreto. Servono contributi a fondo perduto per le spese sostenute per acquisto DPI e sicurezza


Il presidente CAO scrive ai presidenti provinciali ribadendo la necessità di sensibilizzare gli iscritti al senso di responsabilità. I dentisti che promuovono prodotti o attrezzature possono...


In attesa di quelle Ministeriali, l’Ordine di Roma pubblica le indicazioni operative per gestire in sicurezza la ripresa delle attività cliniche


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni