HOME - Cronaca
 
 
02 Novembre 2016

Ad un anno dalla sua scomparsa a Roma il ricordo del prof. Giovanni Dolci


Ad un anno dalla scomparsa del prof. Giovanni Dolci, il prof. Gatto(nella foto)  presidente dell'ADI ed il prof. Campanella presidente dell'OCI hanno voluto ricordarlo organizzando una messa in occasione del primo anniversario della sua dipartita.

Ad officiare la cerimonia è stato Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Battista Re, che ha molto apprezzato l'iniziativa di una Messa in suffragio non solo di un "Emerito" docente universitario ma anche di un suo caro amico accettando con piacere l'invito a presiedere la Celebrazione Eucaristica che si è svolta all'interno della Chiesa di Santo Spirito in Sassia, dove il prof. Dolci annualmente organizzava le celebrazioni Natalizie dell'OCI e riuniva i docenti del Collegio dei Docenti di Odontoiatria per gli auguri del Santo Natale.

Il 27 ottobre alle 18.30 Sua Eminenza il Cardinale Re e il Rettore della Chiesa di Santo Spirito in Sassia hanno concelebrato la Messa alla presenza del figlio Alessandro e del nipote, il "piccolo" Giovanni Dolci, di docenti, colleghi, associazioni di odontotecnici,amici, giovani laureati e studenti che, pur non avendo conosciuto personalmente il professor Dolci, ne hanno assimilato l'umiltà,gli insegnamenti e i valori della gratitudine e del rispetto verso i propri maestri tramandati da chi,a loro volta,si sono dimostrati essere allievi del Professore.

Sua Eminenza, nell'Omelia, ha ricordato la grande amicizia che Lo legava al prof. Dolci e alla moglie Sandra, una coppia unita da un affetto profondo, durato tutta la vita e il cui destino, in qualche modo, ha voluto legarli anche nella malattia e nella morte avvenuta a meno di un mese uno dall'altra.

Ha rievocato le notevoli qualità umane e professionali,le raffinate doti di politico universitario e di capace mediatore che lo hanno imposto,negli anni, nel ruolo di artefice della crescita e dello sviluppo dell'Accademia.

Fu il protagonista indiscusso della nascita e sviluppo del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria al quale diede piena dignità con l'acquisizione costante di ruoli di docenti e di tante iniziative rimaste memorabili.

Il Cardinale ha sottolineato la grande capacità del Prof Dolci di gestire e coordinare tante delicate situazioni grazie alla sua sapiente opera di convincimento, che seppe applicare in tutti gli ambiti istituzionali, sia accademici che governativi rendendolo un punto di riferimento insostituibile ed una sapiente guida per tanti professionisti che hanno avuto il privilegio di conoscerlo.

Al termine della Cerimonia il Cardinale ha voluto salutare personalmente tutti i presenti alla celebrazione e si è maggiormente soffermato a salutare i giovani, augurando loro ogni bene per la vita professionale e privata e compiacendosi per la loro numerosa presenza, a testimonianza che valori tramandati come il rispetto, la solidarietà e la riconoscenza sono fondanti non solo per le nuove generazioni ma per il futuro del nostro paese.

Prof. Roberto Gatto

Articoli correlati

Sulla questione del diploma di specialità e della possibilità di collaborare o partecipare ai concorsi da dirigente medico nel SSN non potevamo non chiedere il parere dell’Università che, negli...


Con 407 voti a favore, 252 a Donata Vianelli, 29 schede bianche e 21 nulle il prof. Roberto Di Lenarda (nella foto) è il nuovo Rettore dell’Università degli studi di Trieste. ...


Dal dentista i possibili interventi precoci, dal Collegio alcune indicazioni


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi