HOME - Cronaca
 
 
22 Novembre 2016

Sedazione cosciente per un trattamento odontoiatrico minimamente invasivo. Successo dell'approfondimento organizzato dall'Ospedale Bambino Gesù di Roma


L'11 e 12 novembre 2016 si è tenuto, presso l'Auditorium dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il seminario dal titolo "Odontoiatria e sedazione cosciente: nuove prospettive e limiti". L'evento, con il patrocinio SIOI e SIDI, è stato organizzato dal responsabile della Unità Operativa di Odontostomatologia dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma , dott.ssa Angela Galeotti.

L'obiettivo dell'evento è stato mostrare quanto l'utilizzo della sedazione cosciente possa determinare un miglioramento nel percorso delle cure odontoiatriche, garantendo soddisfazione e collaborazione da parte del paziente e aumentando la qualità della prestazione erogata.

Durante l'inaugurazione, la dott.ssa Galeotti ha evidenziato l'importanza di eventi come questo dove relatori di chiarissima fama pongono al centro dell'attenzione la necessità di rendere fruibili tutte le procedure terapeutiche di cui il piccolo paziente può avere bisogno. Il prof. Giuseppe Marzo, segretario scientifico della SIOI, si è quindi complimentato con la dott.ssa Galeotti per l'interessante programma e per la perfetta organizzazione ed ha manifestato tutto l'apprezzamento da parte della SIOI per la collaborazione con una importantissima realtà come quella dell'Ospedale Bambino Gesù, centro di riferimento nazionale per le patologie dei bambini. Infine il prof. Pirozzi, direttore del Dipartimento di Emergenza, Accettazione e ARCO dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma, ha ribadito la fondamentale interdisciplinarietà degli specialisti che si occupano della salute dei piccoli pazienti e dalla quale dipende la qualità dei trattamenti effettuati.

L'evento ha visto la partecipazione, a vari livelli, del personale sanitario, medici anestesisti, pediatri, odontoiatri, igienisti, personale di assistenza diretta.

Si sono succeduti nel corso di tutto il Congresso relatori di chiara fama nazionale ed internazionale che hanno messo in luce gli ultimi aggiornamenti a livello europeo in materia di assistenza odontoiatrica con l'ausilio di procedure anestesiologiche di sedazione lieve, moderata, profonda.

Sono intervenuti: la dott.ssa J. Leonhardt dell'Università di Ginevra, il prof. N. Pirozzi dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma, il prof. Luigi Paglia dell'Istituto Stomatologico Italiano, la dott.ssa A. Garret-Bernardin dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma, la prof.ssa C. Tardieu dell'Università di Aix Marsiglia, il prof. K. Weerheijm dell'Università di Amsterdam, la prof.ssa K. Veerkamp dell'Università di Amsterdam, il prof. F. Clauss dell'Università di Strasburgo, la prof.ssa M.C. Maniere dell'Università di Strasburgo, dott.ssa A. Vinereanu da Bucarest.

La condivisione delle diverse esperienze professionali, ha contribuito a definire percorsi funzionali al raggiungimento degli obiettivi del trattamento odontoiatrico minimamente invasivo. Sono state, quindi, enunciate le varie soluzioni terapeutiche avvalendosi delle innovazioni tecnologiche più recenti.

L'epilogo dell'evento ha confermato l'importanza della ricerca scientifica continua e dell'interdisciplinarietà le quali permettono una crescita professionale continua volta a rispondere al meglio alle attese dei nostri piccoli pazienti e dei loro genitori.

E' in corso di elaborazione, per il 2017, un corso approfondito riguardante il trattamento odontoiatrico in sedazione cosciente volto a coloro che vorrebbero introdurre questa metodica terapeutica nella loro pratica quotidiana o a chi cerca solo degli spunti di crescita e/o perfezionamento.

Articoli correlati

Intervista con il prof. Paolo Tonelli sui vantaggi e le implicazioni odontoiatriche di una pratica clinica che non deve essere considerata alternativa all’anestesia


La sedazione cosciente viene utilizzata in odontoiatria pediatrica per ridurre l’ansia nei bambini e migliorare i risultati del trattamento. Sia il protossido di azoto-ossigeno...

di Alessandra Abbà


Baldus Touch rappresenta l’ultima avanguardia nel settore della sedazione cosciente e un validissimo supporto al lavoro quotidiano del dentista. I vantaggi di questo tipo di...


Il punto al Congresso AISOD. Presentato progetto ‘’Sorridere Prego’’


Quanto è efficace e quanto evita l’anestesia generale?

di Lara Figini


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio