HOME - Cronaca
 
 
24 Novembre 2016

AIO alla Camera in audizione sui Lea. Proposte per migliorare l'accesso alle cure dentali


Un piano sanitario odontoiatrico per riavvicinare gli italiani al controllo della salute dentale: le proposte di Associazione Italiana Odontoiatri alla vigilia del Congresso e in occasione del varo del decreto sui livelli essenziali di assistenza sono state illustrate da Graziano Langone (nella foto), consigliere AIO, nel corso di un'audizione alla Commissione Affari Sociali della Camera svoltasi ieri 23 novembre 2016 (guarda il video dell'intervento)

Per quindici giorni le commissioni parlamentari preposte (in senato quella Igiene e Sanità) ospiteranno audizioni volte a perfezionare il futuro dpcm Lea, che contiene all'allegato 4C sia l'aggiornamento delle prestazioni odontoiatriche a carico del servizio sanitario pubblico sia le indicazioni prescrittive.

Nell'audizione, Langone ha anticipato alcuni temi del Congresso Politico AIO di venerdì 2 dicembre a Roma, come l'attuale erogazione dei Lea e le fasce di popolazione scoperte rispetto all'offerta pubblica di prestazioni odontoiatriche. Poi le proposte: per venire incontro alle esigenze di una popolazione allontanata in questi anni anche dalla semplice prevenzione a causa della crisi economica, la rete dei 44 mila studi privati italiani può fare delle cose.

E AIO propone un Piano Sanitario per l'Odontoiatria che comprenda una strategia globale per una formazione a tappeto di odontoiatri - tre le campagne specifiche già promosse dall'associazione sulle linee guida ministeriali di prevenzione, per un'educazione sanitaria "in prima persona" e screening della popolazione, per un ampliamento dell'offerta di sigillature dei solchi dei denti permanenti dai 6 anni in su per tutti i bambini, e per un intervento precoce(4-10 aa) di correzione delle malocclusioni per tutti i bambini. Per incoraggiare la popolazione ad avere attenzione per la salute orale, torna la richiesta di sgravi fino al 100% a fronte di una spesa superiore sostenuta dai cittadini in percentuale a confronto delle spese mediche, e di un voucher per i meno abbienti.

A cura di: Ufficio Stampa AIO

Articoli correlati

Tempo di scelte, da gennaio cambiano le aliquote per il credito d’imposta. Ecco quando conviene investire 


Lettera AIO al Premier Draghi ai ministri Speranza e Messa ed al sottosegretario Sileri per sostenere le iniziative contro “l’infezione” ed il corretto uso degli antibiotici


Ovviamente divisi tra soddisfazione (Catene) per aver tutelato il lavoro ed amarezza (Sindacati odontoiatrici) per l’ennesima bocciatura ad una proposta che vuole tutelare la salute del cittadino


Dal Congresso politico AIO le declinazioni delle responsabilità dell’odontoiatra. Fiorile: si deve però partire dall’essenza del nostro essere professionisti


I batteri – grazie a diversi meccanismi come gli adattamenti mutazionali, le alterazioni dell’espressione genica e l’elevata capacità di acquisire materiale genetico –...


Altri Articoli

Verificate quasi 5 mila posizioni. Chi sorpreso a lavorare è stato denunciato per l’ipotesi di reato di esercizio abusivo della professione sanitaria. Ecco tutti i casi odontoiatrici segnalati


La versatile soluzione di radiologia extraorale 3D/2D di Dentsply Sirona è stata premiata principalmente per la sua forma e funzionalità


Scende nuovamente il limite per i pagamenti in contanti tra soggetti diversi. Cosa può essere utile sapere e ricordare


Le considerazioni e motivazioni della dott.ssa Rossetti, supportate dalla giurisprudenzaE dalla risposta interlocutoria dell’Istituto Nazionale del Lavoro 


Il volume “Estetica e funzione in protesi totale - Prospettive digitali” fornisce le nozioni di base e illustra le tecniche e le tecnologie adottate per progettare e produrre...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi