HOME - Cronaca
 
 
05 Dicembre 2016

Il top della chirurgia in 3D al congresso GISOS/ SIRIO-ARCOI di Roma


Mini invasività, semplificazione dei protocolli in GBR, soft tessue sealing dei margini implantari, ampio utilizzo delle membrane riassorbili anche nelle creste edentule, riduzione dei tempi di cura e protocolli di chirurgia orale, parodontale e mucogengivale sempre più alla portata del dentista generico.

Questa la sintesi del convegno "La riabilitazione del mascellare superiore atrofico" svoltosi il 2 e il 3 dicembre a Roma nell' Auditorium Antonianum e promosso da SIRIO ARCOI con il dott. Roberto Pistilli del San Camillo di Roma e dal GISOS con il dott. Paolo Balercia dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona.

Oltre 650 i partecipanti al congresso, tutti dotati di occhialini per la visione in 3D di filmati spettacolari, relativi a casi clinici di livello decisamente elevato presentati da Odontoiatri, parodontologi e chirurghi, che si sono confrontati apertamente su temi di comune interesse.

Il GISOS (Gruppo Italiano Studio Osteointegrazione e osteoSintesi) è una giovane ma molto attiva società scientifica che - fa notare Paolo Balercia- nasce dall'incontro tra chirurghi Maxillo Facciali, Chirurghi Orali e Odontoiatri finalizzata a rafforzare lo spirito di collaborazione tra specializzazioni affini nel rispetto delle reciproche competenze. Promuove inoltre l' inserimento dei giovani nel mondo della professione e dialoga con le aziende per il ritorno tecnico al fine del miglioramento dei prodotti.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatria libero professionista Twitter@DavisCussotto

Articoli correlati

Rivedendo quanto abbiamo pubblicato questa settimana per decidere a quale argomento potesse essere dedicato questo DiDomenica, l’attenzione è caduta su due interviste che...

di Norberto Maccagno


Convenzioni con i dentisti privati ed una assicurazione odontoiatrica pubblica le soluzioni indicate


Con il 31 dicembre sono terminate le elezioni per i rinnovi delle CAO Provinciali e la nomina dei presidenti che saranno in carica fino al dicembre 2020.Rispetto alla precedente tornata elettiva...


Il paziente vuole essere "trattato bene" e un atto professionale prestato in maniera integrata all'interno di un team costituito da dentista, assistente e igienista, la cura della squadra e...


"Un passaggio storico per la professione odontoiatrica che chiude una battaglia che ANDI porta avanti ad oltre 70 anni contro i finti dentisti". Sono queste le parole a caldo del presidente ANDI...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni