HOME - Cronaca
 
 
10 Febbraio 2017

Un interpello chiede chiarimenti sulla circolare del MiSE. Le richieste: quali sono con "esattezza" i contenuti della circolare e se le società possono acquistare attrezzature


Le polemiche nate dopo la pubblicazione della circolare del MiSE sulla possibilità o meno per una società di capitale di registrarsi alla Camera di Commercio come "attività odontoiatrica" finisce in Parlamento. Giuseppe Ruvolo, Senatore siciliano del gruppo ALA-SCCLP, ha raccolto le richieste delle società di capitale e presentato un'interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico chiedendo chiarimenti.

Riportando i contenuti della circolare, il Sen. Ruvolo sottolinea che "nonostante la circolare appaia corretta sotto il profilo giuridico e ribadisca che l'attività professionale odontoiatrica può essere svolta dal singolo professionista o da STP (società tra professionisti odontoiatrici), mentre l'attività di impresa sanitaria (in cui l'aspetto organizzativo e capitalistico risulti del tutto prevalente rispetto allo svolgimento, pur presente, di attività professionali "protette") può essere svolto anche da società del codice civile", la stessa ha dato "luogo ad ampia polemica sulla stampa circa la legittimità della gestione di strutture odontoiatriche tramite forme societarie ordinarie disciplinate dal codice civile".

Senatore Ruvolo che riporta, poi, le interpretazioni date da alcuni commentatori ed associazioni, riportate dalla stampa, secondo le quali "l'unica norma che consente lo svolgimento della professione, secondo i modelli societari, è la legge che ha istituito le società tra professionisti".

"Ritenuto che le parti interessate, attraverso gli organi di stampa, hanno lasciato intendere l'illegittimità della gestione di strutture odontoiatriche tramite società del codice civile, mentre oggi è del tutto palese che, in forza del nostro ordinamento e della giurisprudenza intervenuta, tale attività può essere lecitamente svolta", precisa al Ministro il firmatario dell'interrogazione.

Permesso tutto questo il Senatore Ruvolo chiede di sapere:

  • se il Ministro dello sviluppo economico non ritenga necessario e urgente chiarire quali fossero con esattezza i contenuti che il Ministero intendeva esprimere con la circolare citata;
  • se il Ministro della salute non ritenga necessario esprimersi con esattezza sulla legittimità della gestione di strutture odontoiatriche da parte di società del codice civile e sulla legittimità della vendita di attrezzature a società titolari di autorizzazione sanitarie;
  • se, nell'ambito delle proprie competenze istituzionali, non ritengano necessario lo svolgimento di un'attenta attività di vigilanza con riguardo alle esternazioni ad avviso dell'interrogante fuorvianti poste in essere.

Nor. Mac.

Articoli correlati

La circolare del Ministero dello Sviluppo Economico diffusa il 23 dicembre scorso sull'attività odontoiatrica esercitata in forma di società sta facendo molto discutere.Partiamo...


Dopo la circolare della Regione Lazio su STP, chiesta anche una revisione dell’attribuzione dei codici ATECO per le società odontoiatriche 


In accordo con l’Ordine di Roma, la Regione Lazio fornisce chiarimenti sul quadro normativo: consentito l’esclusivo esercizio delle professioni mediche e odontoiatriche in forma di STP


Anche i Gruppi associati ad ANCOD sono alle prese con la riorganizzazione per attivare le nuove procedure, ecco come la stanno gestendo. Cohen: nessun rischio di chiusura per i Gruppi...


Le vicende di alcune Catene spagnole, ed italiane, confermano che il vero problema per pazienti e non solo si chiama "finanza creativa" e non cure. Qualche settimane fa ricevo una mail da parte di un...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


Attraverso una lettera al Governatore della Lombardia i Sindaci chiedono interventi a favore dei pazienti. Un Consigliere racconta le difficoltà di trovare un dentista che continui le cure


Nel CdA gli odontoiatri Claudio Capra (Vicepresidente), Luigi Daleffe Coordinatore del processo di attuazione della politica di investimento e Stefano Mirenghi


Grazie all’accordo con ANTLO si apre la sezione odontotecnica nell’area clinica ospitando contributi tecnici curati dai Docenti di ANTLO Formazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION