HOME - Cronaca
 
 
24 Febbraio 2017

La CAO Nazionale incontra il MiSE. Servono chiarimenti sulla normativa sull'esercizio dell'attività odontoiatrica


I rappresentanti della CAO Nazionale della FNOMCeO Giuseppe Renzo, Sandro Sanvenero e Alessandro Zovi hanno incontrato al MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) i Dottori Marco Maceroni (Dirigente della Divisione VI: registro delle imprese della Direzione generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica), Catia Guerrera e Gian Marco Spanò (funzionari della stessa direzione). L'incontro, che si è svolto in uno spirito di reciproca collaborazione, è stato dedicato al tema della corretta interpretazione della normativa vigente sull'esercizio dell'attività odontoiatrica, con particolare riferimento al tema delle Società tra professionisti.

Le parti hanno convenuto sull'importanza chiarificatrice della circolare dello stesso Ministero della Sviluppo Economico n° 415009 del 23.12.2016 e sulla opportunità di verificare la possibilità di apportare modifiche all'art. 57 del disegno di legge sulla concorrenza, attualmente in discussione in Parlamento.

A cura di: Ufficio Stampa FNOMCeO

Sull'argomento leggi anche:

 

 

Articoli correlati

Prima riunione, oggi mercoledì 24 gennaio 2018, per la nuova Commissione Albo degli Odontoiatri Nazionale, per eleggere presidente e segretario e sbrigare i primi atti del loro...


Le elezioni FNOMCeO che si aprono sabato 20 gennaio (chiusura seggi ore 16 di lunedì 22 gennaio) non dovrebbero avere sorprese vista la lista "unica" del candidato Filippo Anelli, anche se in...


Per evitare possibili incroci normativi dovuti alle nuove regole elettorali imposte dal Ddl Lorenzin (ma non ancora in vigore fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) e consentire ai nuovi...


Rivedendo quanto abbiamo pubblicato questa settimana per decidere a quale argomento potesse essere dedicato questo DiDomenica, l’attenzione è caduta su due interviste che...

di Norberto Maccagno


Convenzioni con i dentisti privati ed una assicurazione odontoiatrica pubblica le soluzioni indicate


Altri Articoli

Antonio De Falco

De Falco (CIMO): i medici nelle ore che dovrebbero dedicare alla formazione, devono svolgere le funzioni aziendali per sopperire alle carenze di personale


Landi (CAO Lodi): inconcepibile escludere i dentisti dalla distribuzione degli strumenti di protezione, si mette a rischio la loro salute e quella dei pazienti


Lo racconta via Skype Matteo Groppi, odontoiatra titolare di studio a Codogno. Queste le criticità sociali e professionali, ma c'è anche qualche aspetto positivo


Il SIASO rassicura i colleghi: sicure le normali procedure adottate dagli studi per la sicurezza sul lavoro. Ecco i casi in cui ci si può assentare dal lavoro e quelli non consentiti


Ai medici e dentisti sussidio sostitutivo e sospensioni dei contributi previdenziali. Intanto anche il Governo proroga i versamenti per i tributi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ecco come vive un dentista nella Zona Rossa del Coronavirus