HOME - Cronaca
 
 
16 Marzo 2017

Impianto ad un euro. La società annuncia di ritirare la pubblicità


L'Amministratore delegato, della società responsabile della pubblicità "Impianto dentale a 1 euro", ha inviato un email al presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano, Roberto Carlo Rossi, in cui assicura di averne disposto il ritiro.

A segnalarlo è l'OMCeO di Milano ricordano che a decorrere dal 1 febbraio 2017 erano stati diffusi da una società alcuni manifesti pubblicitari mediante cartelloni e utilizzo degli spazi di affissione nei mezzi di trasporto della città di Milano che riportano "...il tuo sorriso in buone mani. Il tuo impianto dentale a 1 euro".

Nei giorni scorsi il Consiglio Direttivo dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano, all'unanimità, aveva approvato la presentazione della richiesta all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) di fermare la pubblicità ritenuta ingannevole.

Nell'esposto redatto, per conto di OMCeO Milano, dallo studio del prof. Franco Gaetano Scoca e Associati si chiedeva all'AGCM di "intervenire a bloccare tale pubblicità ingannevole diffusa sanzionandone l'operato in quanto posto in violazione degli obblighi di legge".

A giudizio dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano, supportato dal parere degli Avvocati, "la pubblicità è innanzitutto ingannevole in quanto volta a indurre in errore il consumatore sull'elemento del prezzo, nonché sulla natura della prestazione".

"Con questa iniziativa - sostiene Andrea Senna, presidente Commissione Albo Odontoiatri di OMCeO Milano - l'Ordine ha voluto contribuire, ancora una volta, a fare chiarezza sul vigente sistema di regole in materia di pubblicità odontoiatrica, contro il farwest pubblicitario degli ultimi anni che, invece di rendere più competitivo l'esercizio della professione odontoiatrica, rischia piuttosto di creare gravi danni ai consumatori che sono indotti a scegliere da chi farsi curare più da motivi commerciali che da effettiva conoscenza della qualità che viene loro offerta".

"Cominciamo a raccogliere - conclude il Presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano, Roberto Carlo Rossi -i frutti della forte azione che l'Ordine ha intrapreso contro la pubblicità ingannevole".

Articoli correlati

La carie così come l'erosione dentale sono l'espressione di un processo di demineralizzazione dovuta all'azione di acidi sulle strutture smalto-dentinali. In odontoiatria sempre più...


Martedì 18 giugno 2019, nell'Aula Magna dell'Università degli Studi di Milano, si terrà l'evento ECM aperto alla cittadinanza dal titolo “Lo zucchero (non) fa male?” -...


Con la Sentenza definitiva del Consiglio di Stato, resa pubblica lo scorso 27 novembre, si chiude la vicenda giudiziaria che ha visto impegnato l'Ordine di Milano contro le modifiche statutarie...


Il Consiglio Direttivo dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano, all'unanimità, ha approvato la presentazione della richiesta all'AGCM di fermare la pubblicità in cui si...


Altri Articoli

Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore ha pubblicato un bilancio del primo anno di fatturazione elettronica, in realtà come spesso capita con la pubblica amministrazione i dati non sono proprio...

di Norberto Maccagno


Il racconto di un caso di odontoiatria legale consente alla dott.ssa Maria Sofia Rini di portare alcune considerazioni sul rapporto fiduciario medico paziente


Per il presidente CAO Cuneo la questione è il diritto del paziente ad affrontare il pagamento come crede  e senza discriminare il privato verso il pubblico


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


Circolare FNOMCeO su novità dalla finanziaria. La Federazione mettere in guardia medici e dentisti sui rischi di non avere in studio il Pos


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni