HOME - Cronaca
 
 
10 Aprile 2017

Il Congresso del Collegio dei Docenti fa il pieno a Milano. Gherlone, la sfida sarà quella di riuscire ad offrire prestazioni di qualità accessibili a tutti


Primi bilanci a poche ore dalla chiusura del 24° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari di discipline Odontostomatologiche tenutosi lo scorso fine settimana al San Raffaele di Milano registrando quasi tre mila visitatori di cui circa 2mila iscritti al ricco momento congressuale.

Un Congresso dai mille risvolti e temi con al centro, ovviamente, la clinica intorno alla quale il programma si è sviluppato dando spazio a tutti quegli argomenti che interessano la professione di oggi a cominciare dall'odontoiatria pediatrica, la base della prevenzione e dove si costruisce il futuro della salute orale degli italiani. Ma non sono mancati, poi, le nuove frontiere nell'implantologia, la ricerca clinica per la cura del carcinoma orale e della parodontologia, ma anche e soprattutto temi legati all'evoluzione della professione e del ruolo dell'Università non solo nella formazione ma anche nell'assistenza dei più bisognosi.

"La sfida estetica in odontoiatria" è stato il titolo di questa edizione del Congresso con una premessa, ricordata dal presidente del Collegio prof. Enrico Gherlone durante il momento inaugurale: "il titolo è provocatorio perché non si può fare una odontoiatria non estetica, l'odontoiatria di qualità è l'odontoiatria estetica, una odontoiatria che deve essere alla portata di tutti perché la sfida del futuro sarà quella di rendere accessibili le cure di qualità".

Argomento quello dell'accessibilità delle cure toccato anche dagli altri ospiti che si sono susseguiti sul palco durante l'inaugurazione a partire da Marco Rotelli (Gruppo San Donato, del quale il San Raffaele fa parte) che ha affermato che l'odontoiatria moderna deve avere come obiettivo quello di offrire cure di qualità a tariffe sostenibili, ricordando poi come le cure inappropriate danneggiano il paziente ma anche la collettività e l'immagine della professione.

Odontoiatria che tra le branche della medicina è quella che oggi, ed in futuro, ha il più altro margine di crescita in termini di domanda di cura, ha detto il presidente dell'ospedale San Raffaele prof. Gabriele Pelissero, anche lui convinto che la sfida clinica sarà quella del permettere a sempre più persone di curarsi mantenendo alta la qualità della prestazione offerta.

Qualità che deve essere garantita anche da una adeguata formazione dei futuri medici e dentisti, ha detto il Magnifico Rettore dell'Università Vita e Salute del San Raffaele prof. Alessandro Del Maschio.

Parole sottoscritte anche dal presidente ANDI Gianfranco Prada che ha anche ribadito la necessità di puntare l'attenzione sulla qualità delle cure sostenendo la libera professione e dal presidente AIO Fausto Fiorile che ha aggiunto come i problemi della professione devono essere risolti tutti insieme, mentre il presidente CAO Giuseppe Renzo ha portato l'attenzione sulla necessità di promuovere l'assistenza odontoiatrica e sul ruolo che può avere, in questo ambito, l'Università italiana.

E sull'assistenza odontoiatrica è intervenuto Paolo Del Debbio, noto giornalista di Canale 5, ricordando come sull'odontoiatria si stia negando il diritto alla salute, vista l'assenza di una assistenza odontoiatrica pubblica. "I soldi si possono trovare", ha detto Del Debbio affermando che bisogna solo volerli trovare. Non è concepibile "che una signora debba vendere le fedi nuziali per mettere un impianto", ha detto raccontando una vicenda affrontata durante una sua trasmissione.

Inaugurazione chiusasi con l'intervinto di Mogol chiamato per una volta non come il "poeta" della canzone italiana ma come fautore convinto di una vita sana e naturale.

Norberto Maccagno

Articoli correlati

Con il prof. Antonio Pelliccia approfondiamo il tema della gestione dei collaboratori non tanto dal punto di vista economico ma relazionale 


Una chiacchierata con il prof. Pelliccia per approfondire i temi che toccano il titolare di studio e saper, poi, porsi delle domande per cercare le risposte


I consigli le indicazioni le implicazioni odontoiatriche del COVID-19 spiegate dal prof. Burioni che ricorda: siete tra le categorie più a rischio ma curate persone, dovrete farlo in sicurezza....


A differenza degli scorsi anni l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano anticipa i test di accesso al 5 di marzo, inscrizioni entro il 21 febbraio, confermato il test “manuale”


L’attività odontoiatrica ha bisogno di un management capace di orientare i comportamenti di tutti gli operatori verso il raggiungimento di risultati efficaci, efficienti e in...


Altri Articoli

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


Video intervista al prof. Roberto Burioni per capire le varie differenze tra i test per individuare il Covid, il ruolo di dentisti ed igienisti dentali ed i consigli nella prevenzione del contagio in...


Rinnovate le cariche istituzionali per i prossimi 3 anni del Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri, Collegio dei Revisori dei Conti


Per il dott. Massimo Corradini questa è una incongruenza. Le sue riflessioni ripercorrendo le tappe che hanno portato l’istituzione della professione odontoiatrica


La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina