HOME - Cronaca
 
 
21 Aprile 2017

Vicenda degli odontoiatri denunciati a Trento. Fiorile (CAO): dimostrazione che il sistema del convenzionamento debba essere rivisto


Il presidente CAO di Trento Fausto Fiorile (nella foto) interviene sulla notizia degli odontoiatri denunciati per una presunta truffa ai danni dell'ASL.

Il presidente Fiorile informa di aver chiesto ai Carabinieri del NAS di Trento e all'Azienda Sanitaria informazioni in merito ai nominativi dei colleghi coinvolti dell'inchiesta al fine di poter adempiere alle funzioni istituzionali, ivi compreso l'eventuale esercizio del potere disciplinare sugli iscritti.

"Nell'attesa che la magistratura svolga tutte le opportune indagini -spiega- cogliamo l'occasione per ribadire che da tempo segnaliamo la necessità di modificare alcuni aspetti della Legge 22 che attraverso il sistema dei budget assegnati agli Studi convenzionati ogni anno destina circa 5 milioni di euro.
E' a nostro avviso necessaria una riduzione delle spese per le cure protesiche cui, in questi ultimi anni sono state destinate ingentissime risorse, in un'ottica di maggiore razionalizzazione che tenga in adeguarla considerazione la prevenzione e le cure precoci dei pazienti in età evolutiva".

Recentemente, ricorda il presidente CAO, "la sensibilità al tema della Prevenzione dimostrata da parte dell'attuale Assessore alla Salute Luca Zeni con il quale stiamo collaborando positivamente, ci ha consentito di sottoscrivere un accordo tra Ordine, Assessorato e APSS sul tema della prevenzione che presto si evolverà in azioni operative che daranno importanti risultati".

"Noi riteniamo che un'apertura per legge alla forma di assistenza indiretta che consenta a tutti i cittadini che ne abbiano diritto e che vivono distribuiti tra città e vallate, di potersi recare dal proprio dentista di fiducia senza essere vincolati nella scelta verso i dentisti convenzionati individuati dall'Azienda, potrebbe essere d'ausilio per la soluzione di molti problemi.
Il primo effetto sarebbe certamente di ridurre le liste di attesa soprattutto per le cure dei pazienti in età evolutiva che molto spesso devono attendere mesi prima di effettuare terapie anche molto semplici. L'assistenza indiretta valorizzerebbe inoltre al meglio il mantenimento del rapporto di Alleanza terapeutica tra medico e paziente, nell'interesse di quest'ultimo e della collettività".

Articoli correlati

Ci riserviamo un commento a freddo sull'eterogeneo testo di quella è diventata la legge Lorenzin, secondo quanto ampiamente rivisto in Commissione Affari Sociali della Camera. L'impianto...


Il fondo sanitario del settore metalmeccanico punta alla gestione diretta delle prestazioni sanitarie rese ai propri iscritti lasciando Rbm


Il Progetto del Prof. Pietro Ichino ha raccolto il sostegno di alcune CAO e dei principali sindacati, Società Scientifiche, Associazioni del settore odontoiatrico.


Per un certo periodo, quello dell’equo compenso per i liberi professionisti è stato un tema in agenda anche dai Sindacati odontoiatrici ed Ordine.L’obiettivo era quello di poter...

di Norberto Maccagno


Fondi sanitari, su convenzioni dirette possibile svolta Antitrust. E un parere cristallino della Commissione deontologica OMCeO Udine. I commenti del presidente Fiorile e del segretario Savini


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


Il presidente Landi su Open Access Government: la pandemia può essere un’opportunità per favorire l’accesso alle cure odontoiatriche e ripensare il futuro del settore


ANTLO incaricata dalla Regione di raccogliere i dati di tutti i titolari di laboratorio, socie e dipendenti inserendoli nel sistema di prenotazione della Regione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta