HOME - Cronaca
 
 
09 Maggio 2017

Accordo sul tariffario minimo delle prestazioni odontoiatriche. Sottoscritto dall'associazione dentisti svizzera e le compagnie assicurative


Mentre in Italia il dibattito sulla necessità di ripristinare un tariffario minimo per le prestazioni professionali è caldo -sabato 13 maggio a Roma dentisti e professionisti scenderanno in piazza per chiederlo- in Svizzera si "festeggia" il rinnovo del tariffario minimo per le prestazioni odontoiatriche.

A sottoscriverlo è la Società Svizzera Odontoiatri SSO con l'assicurazione infortuni (AINF), l'assicurazione militare (AM) e l'assicurazione invalidità (AI). Grazie a questa revisione, si legge sul quotidiano Tio.ch, "le note d'onorario saranno più trasparenti sia per i pazienti che per i dentisti. Il nuovo tariffario contempla ora posizioni tariffarie pienamente in linea con il catalogo delle prestazioni dell'odontoiatria moderna. Anche il modello di calcolo che sta alla base del tariffario è stato adeguato alla realtà economico-aziendale dello studio medico dentistico dei giorni nostri. Il nuovo tariffario entrerà in vigore il 1° gennaio 2018. L'Ufficio Federale di Statistica svizzero ha indicato che negli ultimi anni il costo pro capite per le cure dentarie hanno registrato un incremento al di sotto della media rispetto ai costi generali della salute.

Articoli correlati

"La posizione dell'Antitrust contro l'equo compenso per i liberi professionisti conferma ancora una volta come l'Autorità garante sia rimasta ferma al secolo scorso. Il principio di una...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi