HOME - Cronaca
 
 
29 Maggio 2017

Posti ad odontoiatria ed igiene dentale. Queste le richieste delle Regioni


E' atteso tra qualche settimana il decreto che fissa il numero dei posti per accedere alle facoltà di medicina e di odontoiatria.

Nei giorni scorsi la Conferenza Stato-Regioni ha discusso l'Accordo sui fabbisogni formativi per l'anno accademico 2017-18 delle laureati magistrali a ciclo unico, delle professioni sanitarie e dei laureati magistrali delle professioni sanitarie trasmettendo ai Ministeri Competenti le indicazioni.

Come ogni anno sul tavolo le richieste della professione, FNONCeO e CAO in testa che chiedono una riduzione del numero di accessi e dall'altro le Regioni che vorrebbero aumentare gli iscritti a fronte delle proiezioni sul numero di professionisti che nel prossimo decennio lasceranno le rispettive professioni.

Come aveva spiegato ad Odontoiatria33 uno dei rappresentanti CAO nei tavoli di concertazione, Sandro Sanvenero, le indicazioni di CAO sul numero di studenti da inserire nel prossimo corso di laurea è di 800 unità.

Secondo anticipazioni di stampa le Regioni propongono per odontoiatria 1.039 ingressi specificando che, comunque, non sarebbero sufficienti da far fronte alla domanda di cure future considerando anche l'età degli attuali esercenti ed il crescere della popolazione.

Situazione inversa per igiene dentale visto che AIDI ed UNID chiedono 670 posti mentre le Regioni 567.

Ora la parola passa al MIUR che dovrà emanare il decreto con il numero i posti per singoli atenei, lo scorso anno i posti a disposizione erano 908 per odontoiatria e 641 per igiene dentale.

Articoli correlati

Immagine di archivio

Dopo l’estrazione di un dente la cresta alveolare subisce una serie di alterazioni sia verticali che orizzontali. Queste alterazioni ossee morfologiche, soprattutto in...

di Lara Figini


Spesso nei bambini le estrazioni plurime di denti decidui cariati richiedono l’esecuzione in anestesia generale (GA), principalmente per motivi legati alla gestione del piccolo...

di Lara Figini


L'immagine è una elaborazione informatica e non rispecchia la realtà clinica

Quando si estrae un elemento dentario da sostituire con un impianto va inserito immediatamente, dopo qualche settimana o dopo qualche mese a guarigione ossea avvenuta o quasi? Le considerazioni del...


La chirurgia del terzo molare è la più comune procedura in chirurgia orale, e le sue più frequenti complicanze o disagi post-operatori sono il dolore, il gonfiore e il...

di Lara Figini


La rimozione dei terzi molari mandibolari impattati è una comune procedura dento-alveolare eseguita in chirurgia orale e maxillo-facciale, con diversi livelli di difficoltà...

di Lara Figini


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION