HOME - Cronaca
 
 
09 Giugno 2017

ANDI torna in televisione ed in radio. Da domenica, per tutto il mese, il nuovo spot


Da domenica 11 giugno, fino a sabato 1 luglio, ANDI torna in televisione ed in radio per promuove il "brand associativo".

In televisione con uno spot da 15 secondi che andrà in onda sulle principali reti Rai, 71 i passaggi previsti, mentre in radio saranno 60 i passaggi previsti dall'11 al 24 giugno, sempre sulle reti Rai. Campagna che si completerà con una attività sul web Rai dal 19 al 2 luglio.

"Come per la precedente campagna televisiva nazionale -si legge in una nota dell'Associazione- è stata messa in atto una forte azione sul brand, sulla riconoscibilità del nostro nome, sulla forza dei nostri numeri, avvalorando che siamo da sempre il riferimento delle famiglie italiane per una buona odontoiatria, che ha a cuore il sorriso e la salute del paziente". "La finalità in termini di comunicazione-spiegano- è quella di far crescere, in senso quantitativo e qualitativo, la "reputazione" di ANDI e, al contempo, di avvicinare ANDI al grande pubblico".

Nello spot vengono invitati genitori a portare i propri figli da un dentista ANDI per farli partecipare ad un casting per il prossimo spot che andrà in onda in autunno.

"L'obiettivo -spiegano da ANDI- è quello di insistere sul fatto che i migliori testimonial della nostra attività sono proprio i nostri pazienti, che verranno rappresentati attraverso il volto del vincitore nello spot che andrà in onda in autunno sulle reti nazionali. Ma non solo. Il casting rappresenta anche un'occasione unica per avviare una campagna di sensibilizzazione che durerà diversi mesi e che prevede: inserzioni su periodici nazionali, una campagna "call to action" nell'estate 2017 (una campagna cioè di spot realizzati con l'obiettivo di coinvolgere un pubblico ampio e di portarlo alla partecipazione al casting), clip e video virali sui social e, non ultimo, la diffusione di materiale informativo attraverso tutti i soci ANDI".

Ora, però, si deve anche lavorare per fare riconoscere gli studi ANDI ai pazienti, e per questo l'Associazione chiede ai propri soci di aderire attivamente al progetto "per far conoscere la natura e la finalità dell'iniziativa", ed utilizzare il materiale informativo creato ad hoc.

Infine una nota polemica rispetto alla decisione presa dall'Assemblea del maggio scorsa.

"La campagna di comunicazione 2017 sta richiedendo un grande sforzo organizzativo ed economico", si legge nella nota a firma del vicepresidente Vicario Mauro Rocchetti e del presidente Gianfranco Prada. "Stiamo impegnando importanti risorse rispetto ai nostri bilanci, sarebbe stato auspicabile una maggiore compliance associativa durante l'ultima assemblea, ma è nostra ferma intenzione, come deciso tutti insieme a Venezia durante l'ultimo Congresso Politico, di andare avanti nel percorso intrapreso con le risorse economiche attualmente disponibili".

A questo link è possibile visionare lo spot televisivo.

A questo ascoltare quello radiofonico.

Tag

Articoli correlati

Il canale dentale come il canalone che porta al centro della Morte Nera e un laser odontoiatrico che consente di centrare l'obbiettivo con precisione come se foste seduti sul caccia del film Guerre...


La carie è la patologia umana più diffusa il cui trattamento impegna la maggior parte delle nostre giornate lavorative. Diagnosi e terapia non sono poi così scontate. Per questo...


Da questa settimana è on air la nuova campagna radio Vitaldent, che per la prima volta sceglie di investire in un media finora mai esplorato. "Lo spot - spiega ad Odontoiatria33 Andrea Grassi,...


Vitaldent Italia torna in televisione con un nuovo spot in onda da domenica 12 febbraio per 2 settimane e successivamente nel mese di marzo ( 12- 25 marzo ).La campagna è stata pianificata da...


Altri Articoli

La medicina è donna, l’odontoiatria ci sta arrivando ma la politica della professione è ancora in mano solo agli uomini con il rischio che le scelte che saranno fatte,...

di Norberto Maccagno


Il rapporto WHO che riconosce la salute orale come "parte integrante del benessere generale della persona"


Fra le principali richieste dell'Associazione: protezione legale e miglioramento al programma di protezione dei compensi


Introdotti nel nuovo impianto contrattuale strumenti capaci di fronteggiare la continua evoluzione del mercato del lavoro 


Fondazione ANDI organizza lunedì 8 marzo un webinar sull’importanza della prevenzione e dell’intercettazione precoce del fenomeno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP