HOME - Cronaca
 
 
20 Giugno 2017

FNOMCeO ricorda di comunicare le proprie specializzazioni


"Le competenze specialistiche devono comparire a fianco del nome dell'iscritto". A ricordarlo è la FNOMCeO invitando gli iscritti a far pervenire al proprio Ordine i titoli si specializzazione che non risultino già registrati sull'Albo, per verificarlo basta collegarsi al portale FNOMCeO nell'area anagrafica.

FNOMCeO che ricorda come l'obbligo di deposito dei titoli di specializzazione eÌ previsto dall'articolo 3, commi 3 e 4, del D.P.R. 5 aprile 1950, n. 221 della normativa che disciplina il contenuto dell'Albo. All'iscritto si chiede quindi di inviare copia del certificato di specializzazione oppure compilando il modulo di dichiarazione sostitutiva specificando titolo, data e luogo del conseguimento.

Per quanto riguarda i Master universitari conseguiti, anche questi dovranno essere comunicati ma saranno inseriti esclusivamente nel fascicolo personale del professionista ma non visibili sull'Albo.

Articoli correlati

Una delibera Agenza riduce il numero di crediti per i professionisti coliti dai terremoti, ecco le altre possibilità di riduzione o di esonero per i crediti ECM


Gli auguri al neo Ministro della Salute e gli auspici nei messaggi di congratulazione inviati da FNOMCeO, ENPAM, AIO, ANDI


La fotografia degli specialisti iscritti all’Albo laureati in odontoiatria e di quelli laureati in medicina


Intanto il Comitato Centrale FNOMCeO studia soluzione per regolarizzare situazione da presentare alla Commissione ECM


Giornata di incontri istituzionali quella di martedì 16 luglio tra FNOMCeO e Ministro della Salute On. Giulia Grillo ed il Ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Marco...


Altri Articoli

I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


Per l’Agenzia delle Entrate la causa ostativa non potrà trovare applicazione se i due rapporti di lavoro persistono senza modifiche sostanziali per l’intero periodo di sorveglianza


Il problema è per gli studi al piano strada. La provocazione di Migliano: “se non venite voi a prenderli, ve li portiamo noi”


I centri dentistici DentalPro collaboreranno con la rete degli Empori Solidali delle Caritas diocesane per offrire cure gratis a determinati pazienti


Operazione del NAS che oltre allo studio dentistico porta la chiusura di una casa di cura senza autorizzazione e di un laboratorio di analisi dove i prelievi venivano fatti da un impiegato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi