HOME - Cronaca
 
 
23 Giugno 2017

Ddl Concorrenza, il testo in Aula lunedì 26. L'ira del ministro Calenda


Le modifiche sono "prevalentemente a carattere di mera chiarificazione e non mettono in discussione la sostanza degli articoli a cui si riferiscono" e dopo 850 giorni dalla sua presentazione, "con tutto il dovuto rispetto per il Parlamento, la decisione di riaprire il ddl concorrenza è difficilmente comprensibile e rischia di trasmettere l'ennesimo segnale negativo a cittadini, imprese e istituzioni internazionali".

Queste le parole del Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda (nella foto) dopo l'approvazione degli emendamenti al testo del Ddl Concorrenza che se approvato dalla Camera richiederà un nuovo passaggio al Senato prima di vederlo approvato con tutti i rischi che questo passaggio possa di fatto impedirne la sua approvazione.

I punti modificati, spiega il Ministro, avrebbero potuto essere affrontati "sia attraverso l'accoglimento in sede attuativa di eventuali atti di indirizzo da parte del Parlamento sia promuovendo, dopo l'approvazione definitiva e senza dar luogo ad un ulteriore ed inutile rinvio, ad eventuali iniziative di precisazione del testo".

Intanto, stando all'ordine del giorno dei lavori alla Camera, il provvedimento dovrebbe approdare in Aula già lunedì prossimo, il 26 giugno. L'approvazione del testo modificato comporterebbe un ulteriore passaggio al Senato, e sarebbe il quarto, per un provvedimento che a causa delle continue modifiche, almeno per l'odontoiatria, non porta nessuna novità se non quella dell'obbligo per il direttore sanitario di collaborare in una sola struttura.

Articoli correlati

Foto che accompagna il post sulla pagina Facebbok del Ministro Grillo

La norma era contenuta in un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle alla legge di bilancio e riguardava le farmacie in mano alle società (possibilità introdotta dalla legge sulla...


La vicenda della chiusura, in Spagna, delle cliniche della catena iDental riporta alla luce quale dovrebbe essere la vera questione da affrontare sul tema dell’ingresso del...


Il presidente CAO: obbligatorio per legge con due terzi del capitale in mano ai professionisti


Dal 29 agosto sono in vigore le norme contenute nella Legge sulla Concorrenza, tra queste l'obbligo per le società operanti come attività odontoiatrica di nominare un direttore sanitario unico...


Altri Articoli

Dopo il DiDomenica della scorsa settimana in cui chiedevo una mano per fare alcune riflessioni sul primo passo per diventare dentisti, iscriversi al Corso di laurea, in questo affrontiamo...

di Norberto Maccagno


Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION