HOME - Cronaca
 
 
28 Giugno 2017

Bersani contro il capitale in sanità. Nelle professioni la libertà di esercizio deve essere garantita ai soli professionisti


Continua la discussione alla Camera del Ddl Concorrenza, oggi sono stati bocciati tutti gli emendamenti presentati in Aula in tema di odontoiatria, blindando di fatto il testo con le modifiche approvate in Commissione.

Durante la discussione dei commi che interessano le Farmacie e la possibilità per il capitale di gestirle, anche se con una limitazione del numero di società operanti, è intervenuto l'On. Pier Luigi Bersani (nella foto), il padre delle liberalizzazioni.

Come nel suo stile, citando aneddoti letterali e storici, l'ex ministro dello Sviluppo Economico ha ricordato come il titolo di studio conferisca al Farmacista "il monopolio dell'esercizio, onde ne trae non solo il profitto del commerciante ma l'onorario della professione". "Quindi -spiega Bersani- libertà di esercizio garantita solo dal titolo di studio".

Ex segretario del PD che ricorda come il Decreto Concorrenza non stia facendo nessun passo avanti verso la concorrenza che possa aiutare le persone a curarsi invece di rinunciarvi (e cita la ricerca del Censis) perché, dice, "consentiamo al capitale di entrare in un settore protetto. Questo è il contrario esatto della liberalizzazione", perché il capitale "non è che abbasserà i prezzi, farà i prezzi".

Nor.Mac.

Articoli correlati

Foto che accompagna il post sulla pagina Facebbok del Ministro Grillo

La norma era contenuta in un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle alla legge di bilancio e riguardava le farmacie in mano alle società (possibilità introdotta dalla legge sulla...


La vicenda della chiusura, in Spagna, delle cliniche della catena iDental riporta alla luce quale dovrebbe essere la vera questione da affrontare sul tema dell’ingresso del...


Il presidente CAO: obbligatorio per legge con due terzi del capitale in mano ai professionisti


Dal 29 agosto sono in vigore le norme contenute nella Legge sulla Concorrenza, tra queste l'obbligo per le società operanti come attività odontoiatrica di nominare un direttore sanitario unico...


Altri Articoli

Modalità e regole per richiederlo sono differenti per dentisti, igienisti ed odontotecnici. Per odontoiatri più restrittive e concessi ai primi che presentano le domande


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


L’appello del presidente SUSO che ipotizza, anche, ripercussioni sulla responsabilità dell’odontoiatra quando gli studi torneranno a operare senza limitazioni


Il nuovo libro di Angelo Cardarelli per fornire un approccio e un metodo ripetibili e predicibili per l’avulsione degli ele­menti dentari inclusi attraverso la chirurgia piezoelettrica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP