HOME - Cronaca
 
 
18 Luglio 2017

A Firenze il punto sulla Social Responsability degli igienisti dentali. Confronto tra le realtà europee sui progetti di volontariato legati alla salute orale


Il 7 e 8 luglio AIDI ha partecipato attivamente alla conferenza sulla Social Responsability che si è svolta a Firenze. L'evento è stato organizzato in collaborazione con la Federazione Internazionale degli Igienisti dentali (IFDH) di cui, dal 1989 AIDI fa parte. Si è trattato di un evento unico limitato all'Assemblea dei Delegati IFDH o e quindi non aperto al pubblico.

Il tema centrale è stato il progetto annuale di Social Responsability che dal 2014 l'IFDH sovrintende e che è dedicato a riconoscere e premiare igienisti di tutto il mondo, che partecipano a progetti di volontariato soprattutto (ma non solo) a beneficio di bambini svantaggiati nei paesi a basso e medio reddito. Tanti sono stati i relatori illustri che nei due giorni di conferenza si sono alternati, tra i quali il Professor Raman Bedi (Inghilterra), clinico attivo che si dedica esclusivamente alla riabilitazione completa delle bocche dei bambini piccoli, direttore della Global Child Health Lab (una task force che opera per ripristinare la salute dentale dei bambini nel mondo) e presidente della Global Child Dental Fund, (la fondazione che finanzia e supporta la task force) e che ci ha parlato di leadership. Yvonne Nyblom (Sweden), presidente della Federazione Europea degli Igienisti dentali (EFDH), che ha parlato degli obiettivi e delle azioni della Federazione per contribuire alla promozione della salute orale; il professoror Wendell Evans, (Australia), autore di numerosissimi studi clinici e il professor Kenneth Eaton, (Gran Bretagna) che hanno affrontato ambedue argomenti su peso economico, diagnosi, epidemiologia e rischio della carie nei bambini; il dottor David Walker, che ci ha illustrato gli step necessari per l'ideazione di un progetto di beneficienza, e di tutto l'aspetto manageriale legato alla formulazione e alla realizzazione di tali progetti e i rappresentanti di otto paesi membri dell' IFDH, (Canada, Australia, Italia, Giappone, Sud Africa, Nuova Zelanda, USA, Olanda), che hanno presentato i propri programmi di responsabilità sociale.

Tra i paesi che hanno presentato il progetto c'è l'Italia, che ha raccontato l'organizzazione, l'obiettivo ed il successo del Winter Willage, un progetto di prevenzione tenutosi a Milano dal 22 al 28 gennaio, dedicato ai cittadini e organizzato dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (ONDA), che ha visto AIDI tra gli attori principali, in collaborazione con altre associazioni di professionisti dell'area medica.

Ecco che AIDI, ancora una volta ha portato il suo contributo anche in uno scenario internazionale, a sottolineare l''importanza delle collaborazioni in progetti sempre più significativi e impattanti sulla salute globale, in sinergia con altre professioni sanitarie.

A cura di: Enrica Scagnetto presidente AIDI regione Lazio

Articoli correlati

Riconoscimento al presidente FNOMCeO durante il XXIX Congresso Nazionale dell’Associazione Igienisti Dentali Italiani in corso a Bologna


“Sorridi alla Salute” è il titolo della edizione italiana che questo fine settimana, in 14 città italiane, vedrà AIDI impegnata a sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione e la corretta...


Ad un anno dall’obbligo di iscriversi all’Ordine per poter esercitare, gli igienisti dentali sono tra le professioni sanitarie che più di altre sembrano aver ottemperato a quanto previsto...


“Gli scenari futuri dell’odontoiatria italiana” era il titolo della Tavola Rotonda organizzata al 7° Congresso Odontoiatrico Mediterraneo- XVII Memorial Nisio il 10 maggio a...


Sabato 23 febbraio 2019 è stata costituita a Milano, con atto notarile, il Sindacato nazionale degli igienisti dentali denominato: AIDIPRO Igienisti Dentali Italiani Associati per la...


Altri Articoli

L’On Boldi presenta un emendamento al decreto mille proroghe che punta ad abolire la norma. Dalle carte emerge che l’obiettivo del Governo era risparmiare e non combattere il nero


Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore ha pubblicato un bilancio del primo anno di fatturazione elettronica, in realtà come spesso capita con la pubblica amministrazione i dati non sono proprio...

di Norberto Maccagno


Il racconto di un caso di odontoiatria legale consente alla dott.ssa Maria Sofia Rini di portare alcune considerazioni sul rapporto fiduciario medico paziente


Per il presidente CAO Cuneo la questione è il diritto del paziente ad affrontare il pagamento come crede  e senza discriminare il privato verso il pubblico


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni